attualita

La Motor Valley emiliana scende in pista e si rilancia nel mondo

ROMA – Fare della Motor Valley uno degli asset strategici per la promozione turistica dei prossimi anni. E’ questo l’intento della Regione Emilia-Romagna che in due anni investirà circa un milione di euro per rilanciare nel mondo il suo territorio, creando un’associazione che raccoglie tutti i produttori di due e quattro ruote dell’Emilia-Romagna, adottando un nuovo logo, un nuovo sito internet (www.motorvalley.com) e una cartomappa in 25.000 copie.

motor valley logo

Perché, nel territorio, non ci sono solo Maserati e Dallara, gli stabilimenti e musei (Ferrari, Lamborghini, Ducati), non solo gli eventi motoristici annuali, ma anche i festeggiamenti dei 100 anni dalla nascita di Ferruccio Lamborghini, dei 50 anni della Lamborghini Miura, i 90 anni di Ducati. “La nuova Legge 7 sul turismo- spiega Andrea Corsini, assessore Regionale al Turismo– individua nella Terra dei Motori uno dei pilastri della nostra offerta turistica sui mercati internazionali”. Un’offerta nel segno “del più autentico made in Italy, oggetto ovunque di ammirazione e di infiniti tentativi di imitazione”.

motor valley

Tra le azioni, la nascita di un’associazione senza fini di lucro, la “Motor Valley Developement”, a cui partecipano Musei Ferrari, Museo Ducati, Museo Automobili Lamborghini, Museo Ferruccio Lamborghini, Museo Umberto Panini, Autodromo Enzo e Dino Ferrari, Misano World Circuit Marco Simoncelli, Autodromo Riccardo Paletti, Autodromo di Modena, Pagani Automobili, Dallara, Museo La Storia del Sic, Drudi Performance, Dorado Centro Guida Andrea de Adamich e Scuderia Tricolore. Il suo compito sarà dialogare con la promozione turistica regionale mettendo a disposizione l’attività dei singoli soci (mostre, raduni, anniversari) per campagne promozionali sui mercati italiani ed esteri.

Ci sarà un nuovo logo e un nuovo sito, in inglese, con una grafica molto intuitiva e vivace. E ancora, la nuova cartomappa con una prima tiratura in 25.000 copie in inglese, con la cartina indicante i musei, le aziende auto e moto e gli autodromi, quattro percorsi mototuristici legati a famose corse su strada in regione, un calendario eventi 2016 e una sezione di suggerimenti di visita.

Moltissimi gli eventi del 2016. Il weekend più atteso dell’estate sarà quello dall’1 al 3 luglio, con il World Ducati Week, il raduno biennale di tutti gli appassionati del mondo delle moto di Borgo Panigale, ospitato al Misano World Circuit. La festa coincide con i 90 anni della Ducati. In luglio, intanto, arriva il nuovo stabilimento Pagani a San Cesario sul Panaro (Modena), un impianto di 6.000 metri quadrati dove le più moderne tecnologie sui materiali compositi conviveranno con la tradizione artigianale. A fianco dello stabilimento verrà inaugurato anche un museo. Due le tappe del Campionato mondiale Superbike ospitate in Emilia-Romagna: nel weekend del 29 aprile-1 maggio Davis (Ducati), Sykes (Kawasaki), Hayden (Honda) e compagni si daranno battaglia sul circuito di Imola, mentre nel fine settimana del 17-19 giugno i piloti Sbk gareggeranno al Misano World Circuit Marco Simoncelli di Misano Adriatico.