esteri

I siti porno potrebbero ricevere una multa di 100 mila sterline se dei bambini dovessero accedere ai loro siti

bambini tablet internetRoma – Le compagnie internet stanno inserendo controlli robusti per evitare che i bambini accedano con facilità ai siti pornografici. Verrà dato più potere al software Watchdog, in modo da poter monitorare da vicino i siti pornografici e imporre delle multe ai siti pornografici che offrono servizi ai minori.

Le parole dell’Internet Safety Minister Baroness Shields sono state: ”Internet è una risorsa tremenda per l’apprendimento e la creatività ma è importante che i bambini usino questa forma di apprendimento nel modo più sicuro possibile. Una delle priorità più grandi del Governo è mantenere i bambini al sicuro anche online.”

“Quello che abbiamo deciso di fare è una riunione in cui chiediamo alle compagnie che elargiscono contenuti pornografici di intensificare i controlli per capire se chi ha accesso ai propri siti ha più o meno di 18 anni.” Peter Wanless, capo esecutivo del NSPCC ha detto: ”Questa riunione è un importante passo avanti per cercare di mantenere i bambini al sicuro dalla pornografia online. Le compagnie che producono questi materiali hanno la responsabilità di dare ai bambini la stessa protezione che hanno nel mondo offline. Ogni giorno, ChildLine riceve chiamate e messaggi da giovani ragazzi che sentono di essere stati influenzati negativamente dalla facilità con cui loro, e i loro amici, possono accedere illimitatamente alla pornografia online. Tutto questo infatti potrebbe portare questi bambini ad avere una visione distorta delle relazioni interpersonali.”

Fonte Mirror