fotogallery

“La sfida delle mamme” corre su Facebook. Ma la polizia lancia l’allarme pedofilia

La nuova catena di Sant’Antonio di Facebook è “La sfida delle mamme”, ovvero postare 3 foto che rendono felici le madri dei propri figli. Ma la polizia postale avverte: “non divulgate le loro foto in Internet”.

sfida delle mamme facebookROMA – Una nuova catena di Sant’Antonio su Facebook ha gettato l’ombra della pedopornografia.
Da alcuni giorni circola il post: “Sfida delle mamme. Sono stata nominata da xxxxx per postare 3 foto che mi rendano felice di essere mamma. Scelgo alcune donne che ritengo siano grandi madri. Se sei una madre che ho scelto copia questo testo inserisci le tue foto e scegli le grandi madri”.
Ma la polizia postale è intervenuta, rivelando agli utenti le insidie nascoste dietro un gioco superficialmente innocuo: “considerate che oltre la metà delle foto contenute nei siti pedopornografici provengono dalle foto condivise da voi”.

Il post ha fatto il giro del web, sollevando una polemica che va avanti da un decennio.
E’ giusto o no condividere le foto dei più piccoli su internet?

Per gli esperti, oltre ad essere rischioso, è anche ingiusto nei confronti dei più piccoli, ignari di quello che accade alla propria immagine.
“Mamme. Tornate in voi. Se i vostri figli sono la cosa più cara al mondo, non divulgate le loro foto in Internet. O quantomeno, abbiate un minimo di rispetto per il loro diritto di scegliere, quando saranno maggiorenni, quale parte della propria vita privata condividere. Se questo non vi basta, considerate che oltre la metà delle foto contenute nei siti pedopornografici provengono dalle foto condivise da voi”.