La musica va oltre

Edoardo Moscatelli
I.C. Sinopoli Ferrini – Roma

Tra il 9 e il 12 febbraio scorso,  si è svolto il festival di San Remo, una gara a cui partecipano 20  cantanti di varie età.  L’ ospite d’ onore della serata dell’ 11 febbraio è stato il celebre pianista, compositore e direttore d’orchestra Ezio Bosso. E’ nato il 13 settembre del 1971; purtroppo è affetto da una grave malattia: la Sla, una malattia che colpisce il cervello e che nega la funzionalità del corpo intero. Nonostante questo problema,  Ezio rimane sempre e comunque un grande pianista e continua a seguire il suo sogno. A San Remo,  si è esibito suonando un brano musicale da lui composto: “Following a bird” (inseguendo un uccello). Gli spettatori del festival, al termine del pezzo musicale, lo hanno accolto con calorosi applausi. Ezio ci vuole insegnare che il vero significato della vita è inseguire i propri sogni, evitando gli ostacoli che incontriamo durante il nostro cammino e che con la forza di volontà si può combattere qualsiasi tipo di problema che la vita ci  può riservare.

EDOARDO MOSCATELLI   PRIMA A
IC SINOPOLI FERRINI ROMA