fotogallery

A Milano arriva il primo “toilet bus” d’Europa

toilet busROMA – Da oggi a Milano ci sarà un’alternativa ai bagni pubblici.
E’ il “toilet bus”, un vecchio autobus in disuso dell’Atm, riadattato con wc e lavandini per andare incontro ai “bisogni” dei passanti.
“E’ un’innovazione: è il primo che si fa in Italia e in Europa – spiega l’assessore milanese alla Mobilità, Pierfrancesco Maran -. Abbiamo deciso di dotarci di questa struttura mobile perché costruire nuovi bagni pubblici è spesso complicato in fase di autorizzazione e questo mezzo ci consente di avere un’offerta in situazioni di particolare richiesta”.
Il toilet bus sosterà in circa 70 posizionamenti nel corso del 2016, ma il calendario degli eventi è in continuo aggiornamento.
Oggi rimarrà fisso alla Darsena, lato viale Gorizia, ma nelle prossime settimane il bus azzurro potrà essere scorto nei pressi del Duomo, per poi spostarsi  in zona Tortona per il Bookpride fino a San Siro per la finale di Champions League.
Il costo per la conversione da autobus a toilet bus si aggira intorno ai 75mila euro.
Il wc mobile è provvisto di aria condizionata, un orinatoio, tre wc e un quarto attrezzato per persone con disabilità, e di un fasciatoio per neonati.

Nonostante il colore azzurro, il toilet bus è green grazie all’alimentazione totalmente elettrica.
Garantisce oltre 2.500 litri di autonomia con serbatoi di acqua pulita e per l’acqua di scarico oltre 2700 litri.