attualita

Tweed ride. Il 13 marzo Roma torna negli anni ‘20

Roma – La Tweed Ride, manifestazione ciclistica d’ispirazione British, arriva in Italia grazie al libraio di Pescara Ferruccio Ciferni. Ciclista appassionato, Ferruccio voleva organizzare qualcosa che mettesse a stretto contatto benessere e mondo delle biciclette, dimostrando che una vita senza automobile è possibile. Si è così imbattuto nella Tweed Run di Londra, una simpatica pedalata nata nel 2009 tra ciclisti urbani vestiti con un impeccabile stile retrò. Grazie all’inventiva di un gruppo di amici che vivono in Abruzzo, appassionati della cultura, dello stile di vita e della moda maschile e femminile tipici dell’Inghilterra dei primi decenni del secolo scorso, arriva così anche in Italia con il nome di Tweed Ride. Firenze, Milano, Padova, Verona e Roma sono solo alcune delle città che ne hanno ospitato almeno una edizione, come d’altronde è accaduto anche nel resto mondo: da Chicago a Sidney, da Tokyo a Berlino.

Dopo il bell’esordio del 2013 e l’appuntamento dello scorso 10 ottobre, Roma è pronta ad accogliere una nuova edizione della Tweed Ride. La scenografica festa in bicicletta tra le strade più belle è anche una competizione all’insegna della moda vintage e dell’estetica retrò. L’appuntamento nella capitale, previsto domenica 13 marzo, merita di essere vissuto al meglio, fate crescere barba e baffi, avvisate nonni e zii, aprite i loro armadi e andate alla ricerca dei capi più tweed di sempre; andate nei rifornitissimi negozi vintage della capitale e mettete a punto il vostro look in stile inglese o italiano anni ’20 – ’40, partendo dal presupposto che alla Tweed Ride tutto si può, osare è possibile e consigliato.

Tweed Ride Roma. Fotografo: benvegnù - guaitoli - cimaglia

Tweed Ride Roma. Fotografo: benvegnù – guaitoli – cimaglia

Consigli di stile:
Suggeriamo per gli uomini occhiali tondi, pantaloni alla zuava, bretelle, papillon, stringate e coppole; per le donne ampie gonne in tweed o tartan, camicette di seta, foulard, smalto rosso, capelli raccolti incorniciati da fiocchi o piccoli copricapi, calze con la riga oppure abiti al ginocchio e fascette di paillette in stile charleston, collane di perle e un lungo bocchino per le sigarette; e se si vuole proprio esagerare, anche lo stile da aviatrici è ben accetto. Si tratta di una divertente domenica tra amici, ma è pur sempre una gara: un’attenta giuria sarà al lavoro per assegnare premi per il miglior abbigliamento vintage da corsa, per il miglior outfit donna e uomo, per barba e baffi più originali e ovviamente per le migliori biciclette (ammessi in gara i velocipedi dal 1900 al 1990, da passeggio, da corsa o anche nuovi ma dall’estetica vintage).

“La Dolce Vita” è il tema di questa pedalata per il 2016: ricordare l’epoca d’oro del sogno italiano, ma anche invitare a lasciare le quattro ruote e affezionarsi nuovamente ai velocipedi è il sottotesto della manifestazione. L’evento ha lo scopo di dimostrare che la bici è la vera alternativa urbana per quelle città che desiderano essere sostenibili, ma è anche un momento di solidarietà: parte dei ticket saranno devoluti in beneficenza alla Onlus A.G.O.P. per sostenere il loro progetto “La casa dei colori”. Partecipare è semplicissimo: basta compilare il form di iscrizione sul sito Tweedride.it. Per chi non avesse la bici o arrivasse da fuori: niente paura! Gli organizzatori hanno messo in conto anche questo, basta avvisare e una delle 30 Brompton a noleggio sarà vostra. Ultima raccomandazione: partecipare alla Tweed Ride vuol dire pedalare in modo cortese e con buone maniere, preparatevi allora ad affrontare l’automobilista romano con sorriso e gentilezza. Non resta altro che farvi belli e andare a divertirvi: l’appuntamento è alle ore 9:00 del 13 marzo in Piazza Cairoli a Roma.