fotogallery

Leonardo DiCaprio e i meme dell’orso “violentatore” conquistano il web

leonardo dicaprio oscarROMA – The Revenant non ha vinto l’Oscar come Miglior Film, ma entrerà nella storia cinematografica per 2 motivi: la prima vittoria di Leonardo DiCaprio e lo “scandalo dell’orso”.
L’attore 41enne è riuscito a conquistare finalmente l’ambita statuetta, una vittoria condivisa dal web che non ha perso tempo per trasfromare il suo momento d’oro in meme ironici.
Protagonista accanto a DiCaprio anche l’orso, entrato nell’immaginario collettivo come lo “stupratore” di Leo.
Già, perché qualche mese fa uscì uno “scandalo” mediatico, che voleva DiCaprio violentato da un orso proprio in the Revenant.

Sul portale americano Drudge Report, la scena dell’aggressione dell’orso sul personaggio di DiCaprio diventa un’aggressione sessuale.

“L’orso capovolge a pancia in giù il personaggio di DiCaprio, ci salta sopra e lo violenta due volte! Alcuni sono usciti dalla sala quando il lupo di Wall Street ha incontrato il Grizzly di Yellowstone”.
Ispirato a fatti realmente accaduti, The Revenant vede per protagonista Leonardo DiCaprio nei panni di Hugh Glass, il mitico pioniere del 1820, che dopo essere stato brutalmente aggredito da un orso e abbandonato dai suoi compagni cacciatori, percorse più di 200 miglia in cerca di salvezza.
Ecco, proprio quell’orso sarebbe stato accusato di aver sodomizzato il protagonista.
“L’orso gira Leo di spalle e spinge e spinge durante l’accoppiamento esplicito”, si legge sul sito Drudge Report.

Dopo la bomba lanciata, per arginare il polverone dovette intervenire addirittura la Fox,, produttrice del film, che dichiarò: “Come può confermare chiunque abbia già visto il film, l’orso è una femmina e attacca Hugh Glass perché pensa sia un pericolo per i suoi cuccioli. Chiaramente, non è una scena di stupro con un orso”.

Ma ormai, l’orso di The Revenant è divenato una star al pari di DiCaprio, tanto che i due sono protagonisti di esilaranti meme creati dalla geniale follia del web.

<
>