fotogallery

La storia di Alfie, il cane che ha salvato la vista del suo padroncino

alfie caneROMA – Si chiama Alfie il cagnolone di 80 kg diventato famoso per aver salvato la vista del suo padroncino.
Che i cani fiutassero i tumori è stato dimostrato dalla scienza, ma a quanto pare adesso sono in grado di percepire anche altre malattie.
Mark Cannon, un bambino di cinque anni, e il suo fido animale domestico, un dogue de Bordeaux di nome Alfie, sono stati da subito inseparabili, tanto da essere definiti “i gemelli di casa”, ma la sua famiglia ha notato sempre uno strano atteggiamento del molossoide.
Ogni volta si spostava per sedere o camminare sul lato destro di Mark, oppure quando bisognava accompagnare il bambino all’asilo, Alfie voleva salire in auto con lui e aspettava il suo ritorno per mangiare insieme.

Alla fine il comportamento di Alfie ha trovato una spiegazione.
Mark è stato portato ad una visita oculistica dalla quale è emerso un grave astigmatismo all’occhio destro.
Fu allora che mamma Sharlene e papà Mark Snr, realizzarono che il gigante buono stava sempre alla destra di Mark nel tentativo di fargli da guida.

In sostanza, i segnali tra l’occhio destro e il suo cervello non funzionavano.
Se non lo avessero notato in tempo, avrebbe potuto perdere anche l’occhio sinistro nel corso del tempo e sarebbe diventato completamente cieco.
Mark non ne aveva mai parlato perché non sapeva di essere diverso.

La signora Cannon, da Strathaven, Lanarkshire meridionale, ha detto: “E ‘incredibile pensare che Mark abbia avuto questo problema con il suo occhio fin dalla nascita e Alfie era l’unico che se ne era accorto”.

alfie cane

Ma Alfie, adottato da cucciolo dalla famiglia Cannon nel 2011, aveva già dimostrato le sue doti di cane-medico lo scorso agosto, quando fiutò un cancro in Cass, l’altra dogue de Bordeaux della famiglia, che purtroppo è morta il mese scorso all’età di 11 anni.

“Da agosto dello scorso anno abbiamo notato che Alfie annusava sempre le zampe posteriori del nostro altro cane Cass. L’abbiamo portata al veterinario a dicembre e le fu diagnosticato un tumore alla zampa posteriore, esattamente dove Alfie annusava e leccava”.

Cass dovette fare la chemioterapia, ma morì nel mese di gennaio dopo aver avuto un ictus.
Da allora, Alfie si rifiuta di mangiare e ha perso 10 kg.