Firmato il protocollo d’intesa tra il Miur e TED LLC

miur ted

ROMA – “La culla dell’argomentazione è il nostro Paese, la capacita’ di argomentare non nasce negli Stati Uniti, ma è interessante che questo format nato li’ si possa aiutare a riprendere quell’arte dell’argomentare, del parlare a ragion veduta in senso lineare e semplice”. Così Elena Ugolini, consigliere del Ministro, ha salutato il protocollo d’intesa tra il Ministero di Istruzione Università e Ricerca e l’associazione “TED LLC”.

TED (Tecnology, Entertainment, Design) LLC è una comunità globale” nata in California e si presenta come “organizzazione no-profit votata ‘alle idee che meritano di essere diffuse’.  Con il protocollo firmato oggi, la scuola italiana è la prima ad “adottare” quello che il ministro Giannini ha chiamato “il metodo TED”, che prevede discorsi brevi, particolarmente efficaci dal punto di vista retorico, che possano essere facilmente diffusi via web grazie alla loro brevità (al massimo 18 minuti, spesso di meno).

Il titolare del dicastero di viale Trastevere si è detta “felice e orgogliosa che l’Italia sia il primo Paese che adotta il metodo TED a livello nazionale”. Un allenamento delle proprie capacita’ espositive, insomma, sarà incentivato da una serie di iniziative promosse dall’accordo tra Miur e TED.   A partire da domani, 4 marzo, gli studenti di età superiore ai 14 anni “potranno usufruire di 13 lezioni tutorial sull’argomentazione per la costruzione di ‘talk’ in stile TED”.    Un concorso nazionale, poi, portera’ gli 11 studenti vincitori a presentare il proprio discorso all’evento “[email protected]”, il 12 novembre 2016.   “L’upload dei video, tendenzialmente di 2 minuti, potrà competere in 11 categorie- ha spiegato Andrea Pauri, curatore di TedX Bologna -ogni studente può presentarsi in una sola categoria”.