esteri

Secondo il cantante degli Eagle Of Dead Methal, le guardie del Bataclan erano state avvertite dell’attacco terroristico da parte dell’ISIS

EODMRoma – Il cantante degli EODM ha accusato le guardie che si trovava al teatro Bataclan di Parigi nel giorno dell’attentato, di esserne venuti già a conoscenza precedentemente, perché allertati dagli stessi terroristi. Jesse Hughes ha sostenuto l’assenza di sei guardie a lavoro la sera del tragico evento. Dicendo, inoltre, di aver chiesto personalmente di mandare via una guardia perché si comportava in modo strano.

La band americana si stava esibendo sul palco quando gli jihadisti dell’Isis hanno attaccato e uccido 89 persone lasciandone altre 200 ferite. In un’intervista per Fox News, Hughes ha detto: “Quando sono arrivato a teatro, per entrare nel backstage, sono passato di fronte al pupazzo che doveva rappresentare la sicurezza. Sono andato immediatamente dal proprietario e ho chiesto che la sicurezza fosse cambiata, è stato lì che ho scoperto che sei delle guardie non erano presenti.”

Hughes ha detto che è ovvio il motivo per cui non si sono presentate a lavoro. La band ha cancellato il resto del loro tour in Europa dopo che il cantante si è ferito al dito. Dopo il loro grande ed emozionante ritorno successivamente all’attacco di Parigi al Bataclan, i cantanti di I Want You So Hard avevano previsto altri otto concerti. In seguito la band, attraverso un post su Facebook, ha comunicato ai suoi fan del problema al tendine del cantante Jesse. Il gruppo ha comunque promesso che tornerà a suonare ed esibirsi più forte di prima entro questa estate.

Fonte Mirror