attualita

Special Sport Day, prossima tappa a Cagliari

Invito Special Sport Day CagliariROMA – Ci sono anche Juri Chechi, Tiziano Ferro, Kristian Ghedina e la bellissima Anna Safroncik tra i FAN del progetto di sensibilizzazione su sport e disabilità denominato “Special Sport Day”, promosso dalla DFG Sport e sostenuta da Sistema Gioco Italia, la società che raggruppa tutte le aziende italiane che operano nel settore dei giochi, DIY Do It Yourself , l’azienda che ha introdotto una nuova modalità di fare biglietteria per eventi, e AbbVie l’azienda biofarmaceutica che promuove la campagna “Accendi il rispetto”.

L’iniziativa , realizzata in collaborazione con il CIP e l’O.P.E.S. e che si propone di valorizzare lo sport come strumento di integrazione e dialogo e sensibilizzare sul grande valore dell’attività sportiva per le persone con disabilità, ha anche tanti testimonial tra cui il giornalista di Rai Sport Enrico Varriale, la medagliata alle Paralimpiadi di Londra, Oxana Corso e i giocatori del Cagliari calcio.
Questi ultimi saranno protagonisti della tappa di martedì prossimo, che si svolgerà nel capoluogo sardo, realizzata con il patrocinio del Comune di Cagliari, candidata a Città dello Sport 2017, e il Cip regionale, secondo appuntamento dopo il bellissimo esordio del tour avvenuto giovedì scorso a Roma, nel magnifico scenario del Salone d’Onore del Coni alla presenza del presidente nazionale Giovanni Malago’. In quella occasione la DFG Sport ha donato al Coni una stampante 3D di ultima generazione realizzata dalla giovane azienda EWE Industries.

Nel corso della manifestazione, anche con l’ausilio di splendidi filmati, atleti paralimpici e di Special Olympics, insieme ai giocatori del Cagliari Calcio, racconteranno le loro straordinarie esperienze e le loro sfide di vita e di sport.

Il format del progetto prende vita da una frase di A. Einstein: “È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio”. Infatti, lo sport rappresenta per le persone diversamente abili uno strumento di sviluppo delle capacità fisiche e psichiche, di crescita sociale e umana, per consentire una piena integrazione nella società con maggiore energia, vitalità e sentimenti positivi verso se stessi e gli altri.
La mission del progetto prevede di: trasformare in positività la diversità; insegnare il rispetto; raccontare sfide speciali; avere cuore, coraggio e forza per aiutare ad abbattere i pregiudizi; dimostrare il motto “I CAN”, per rendere ognuno di noi consapevole e padrone del proprio destino.
Special Sport Day è realizzato , con il patrocinio di: Coni, ANCI, Lega Calcio Serie A, Lega Calcio Serie B, Assocalciatori, Special Olimpycs e Regione Lazio.