esteri

Aung San Suu Kyi, unica donna del nuovo governo birmano

ROMA – Oggi il presidente eletto Htin Kyaw ha presentato in Parlamento la lista dei 18 ministri, che comprende solo uomini tranne il primo nome della lista: Aung San Suu Kyi, unica donna e Premio Nobel per la Pace.

aung san suu kyi

La politica birmana, ha ottenuto questo riconoscimento nel 1991 a seguito della sua opposizione non violenta al regime militare. Con il compenso ottenuto per il Premio, si è impegnata nella costruzione di un sistema di istruzione e sanitario a favore del popolo birmano.

È ancora incerto il dicastero che sarà affidato alla Suu Kyi ma potrebbe essere quello degli Affari Esteri, che la autorizzerebbe a far parte del Consiglio di Sicurezza. Questo incarico non comporterebbe la rinuncia da parte della Kyi dell’attività del partito Lega Nazionale per la Democrazia, di cui è promotrice.