fotogallery

Il Quarto Tipo, la verità sui rapimenti alieni del film

il quarto tipoNel 2009 Universal Pictures ha rilasciato Il quarto tipo, un thriller girato in stile mockumentary – falso documentario – sul fenomeno dell’abduction, ovvero dei rapimenti alieni.
Nel 1972, fu stabilita una scala di misura per gli incontri con gli extraterrestri.
Il semplice avvistamento di un UFO è chiamato incontro ravvicinato del 1° tipo, la raccolta di elementi di prova è del 2° tipo, il contatto diretto con gli extraterrestri è definito incontro ravvicinato del 3° tipo.
Il livello successivo, quello del rapimento, è un incontro ravvicinato del 4° tipo….

Il Qurto Tipo inizia con la spiegazione di Milla Jovovich:
“Io sono l’attrice Milla Jovovich, e interpreterò la Dr. Abigail Tyler. Questo film è una drammatizzazione di eventi che si sono verificati nell’ottobre del 2000. Tutto in questo film è supportato da filmati di repertorio. Quello che state per vedere è estremamente inquietante”.

Ambientato nella cittadina di Nome, in Alaska, il film spiega come dagli anni 60 si siano verificati tantissimi casi di sparizioni misteriose.
Nonostante le molteplici investigazioni del FBI, nessun caso è mai stato risolto.
La dottoressa Abigail Tyler, psicologa, comincia a videoregistrare le sedute con pazienti traumatizzati e comincia a scoprire le più inquietanti prove di rapimenti alieni mai documentate…

Ad accomunare i pazienti sarebbe un ricordo inquietante: si svegliavano improvvisamente alle 3.33 del mattino e scorgevano un gufo bianco fuori della loro finestra.
Poco dopo, strani i suoni violenti fuori dalla camera, seguiti da qualcuno, o qualcosa, che li trascinava fuori dal letto. Poi il black out.

L’orario 3.33 non è un caso.
Nel mondo molti presunti rapiti dagli alieni hanno riportato di aver visto animalicome i gufi, scimmie o procioni fuori dalle loro finestre alle 3.33 am prima del loro rapimento.

Quanta verità c’è ne Il Quarto Tipo?

La vera parte della storia è la seguente.

Nel 2005, l’FBI ha realmente  indagato sulla misteriosa scomparsa di 24 persone avuta luogo a Nome tra il 1960 e il 2004, che portò inizialmente la gente del posto a pensarefosse opera di un serial killer.

Secondo il Anchorage Daily News, la maggior parte delle vittime erano uomini che avevano viaggiato a Nome dai villaggi circostanti.
L’FBI concluse che non c’era una vera ragione di sospettare di un serial killer proponendo la spiegazione che “il consumo eccessivo di alcol e un clima rigido invernale,” erano da biasimare per le sparizioni.

Tuttavia, Il quarto tipo si basa su una teoria del complotto sul motivo per cui le persone siano realmente scomparse da Nome, ovvero, il rapimento alieno.

alaska map nome

Avvistamenti UFO

Ci sono regolari avvistamenti UFO nella regione di Nome durante tutto l’anno, e gli ufologi sono arrivati a credere che questa zona possa essere una sorta di centro di comando per la vita aliena sulla Terra.

Nonostante gli avvistamenti UFO segnalati regolarmente a Nome, la prova della “spiegazione” aliena dietro la scomparsa delle persone è stata fabbricata dalla Universal Pictures.
La società ha dovuto pagare una multa per la creazione di account di notizie false per promuovere il cosiddetto film “documentario”.

Un rapporto realizzato da Fox News ha dichiarato che la Universal Pictures ha accettato di pagare 20.000 dollari all’ Alaska Press Club per risolvere i reclami.

Secondo il rapporto, la Universal Pictures ha creato una serie di articoli on-line per promuovere Il Quarto Tipo, facendo in modo che sembrassero pubblicati da giornali reali dell’Alaska.

Oltre ad essere costretta a pagare $ 20.000 in compenso, alla Universal è stato anche richiesto di rimuovere gli articoli di notizie false da Internet.

Il problema a questo punto è che il danno era già stato fatto.
Gli articoli erano diventati virali.

I casi reali delle persone scomparse a Nome

Quindi, visto che la spiegazione del rapimento alieno dietro le sparizioni si è rivelata un’invenzione provata, qual è la vera storia dietro le persone scomparse di Nome?

Seondo un articolo pubblicato sul Los Angeles Times, dal titolo, “Alaska, Land of the Lost,”  nel 2004, 3.323 persone sono state segnalate come scomparse in Alaska, un numero di gran lunga superiore che in qualsiasi altra parte degli USA.
CompostA da 39 catene montuose, l’Alaska ha 3.000 fiumi, 5.000 ghiacciai e più di 3 milioni di laghi.

In Alaska, quindi, ci sono molti modi per perdersi e non essere mai trovato.

Nome_Alaska_road_sign

Perdersi a Nome

Nome si trova a circa 2.000 miglia a nord di Point di Bray, seduto sul ‘limite del continente’.

A causa dell’isolamento e la sua natura selvaggia, in molti hanno sostenuto fosse bersaglio  di una “valanga di rapimenti alieni”.
Questa è stata la teoria sfruttata da Universal Pictures per il film Il Quarto Tipo.

Tuttavia, una spiegazione più logica dietro le misteriose sparizioni a Nome tra il 1960 e il 2004 è che la cittadina, essendo situata su un fronte particolarmente remoto di uno stato vasto e isolato, solitario, è un luogo dove ci sono molti modi per scomparire.

Anche per questo, molte persone scomparse non sono mai state ritrovate.
Ma non di certo per gli alieni.