fotogallery

Call of Duty “Space Warfare”: il nuovo capitolo ambientato nello Spazio?

call of duty space warefareROMA – La guerra è guerra. Anche nello Spazio.
Da tradizione, il capitolo annuale di Call of Duty è annunciato intorno al mese di aprile, ma i rumors e le indiscrezioni lo accompagnano fino al lancio ufficiale.
Anche per il titolo del 2016 il percorso è lo stesso e stando alle prime voci di corridoio il nuovo capitolo non solo non sarà ambientato in un “futuro molto lontano”, ma si svolgerà anche nello Spazio.
Per quanto possa sembrare strano, non lo è poi così tanto.
Da tempoinfatti si parla di un gioco di COD “spaziale”, soprattutto a causa di Mark Rubin, ex sviluppatore della casa di produzione Infinity Ward che a suo tempo ne parlò.

“Tutto è sul tavolo. Quando iniziamo un nuovo gioco vagliamo ogni possibilità. Se pensiamo che sarebbe bello avere una battaglia su Giove, certo. Perché no?”

Infinity Ward, inoltre, ha preso in giro i fan con l’invio di una cartolina per festeggiare un “incredibile” 2016, con una scena spaziale di COD Ghosts come sfondo.

Anche se non si parla di alieni, bisogna ricordare la modalità Estinzione di COD Ghosts (co-op mode a quattro giocatori) aveva effettivamente extra-terrestri ed è stato uno degli elementi più popolari del gioco.
Anche la prima fase della campagna storia era ambientata nello spazio (con un omaggio a Moonraker – Operazione spazio, il film del 1979 diretto da Lewis Gilbertc).

I due ultimi capitoli della serie Call of Duty si sono concentrati su impostazioni futuro-tech: Advanced Warfare è andato a tutto gas con l’introduzione del jet-pack, mentre Black Ops 3 era incentrato su nemici robotici e armi futuristiche.
Si tratterebbe quindi di spingere il franchise ancora più oltre, in una direzione completamente nuova.
Oltre alle ambientazioni extraterrestri, si parla anche di combattimenti spaziali, in pieno stile fantascientifico.
Il nuovo Call of Duty, ribattezzato dal web “Space Warefare”, sarà rilasciato senza dubbio nel novembre di quest’anno, e se Infinity Ward volesse seguire le straordinarie orme del suo predecessore (Black Ops III è stato  il più grande lancio nel mondo dell’entertainment del 2015), non farebbe male a spingersi oltre l’atmosfera terrestre.