ambiente

Sambuca è il borgo più bello d’Italia, sbaragliati i rivali del Kilimangiaro

Sambuca 2ROMA – Si trova tra Palermo, Trapani e Agrigento il borgo più bello d’Italia: è Sambuca, piccolo paesino di circa sei mila abitanti, che si è aggiudicato il titolo “Borgo dei Borghi” 2016 durante la trasmissione di Rai 3 “Alle Falde del Kilimangiaro”, condotta da Camilla Raznovich. Un paesaggio incontaminato dallo stress e dallo smog delle grandi città, a due passi dal mare di Sciacca e Menfi e dalla storia del Tempio di Selinunte: queste le caratteristiche con cui Sambuca è riuscita a conquistare i voti sul web e la giuria di esperti composta da all’attrice Anna Kanakis, dal critico d’arte Philippe Daverio e dallo chef Hiroiko Shoda, in arte Chef Hiro.

È un riconoscimento assai ambito per ogni amministratore e per tutti i cittadini. – spiega il sindaco Leo Ciaccio – Ad essere premiate non sono solo le bellezze storiche, architettoniche e paesaggistiche di Sambuca ma il lavoro di un’intera comunità. Il vero impegno inizia adesso. Abbiamo la responsabilità e il dovere di tenere alto il vessillo, di accogliere i turisti nel miglior modo possibile, di incrementare le attività economiche e artigianali e far veicolare l’immagine di Sambuca al di fuori dei confini regionali”.

Ma Sambuca non è il primo borgo della Sicilia che vince il tanto ambito titolo. È, infatti, il terzo anno consecutivo che la regione sale sul podio di “Borgo dei Borghi”: nel 2014 è stata Gangi – paesino nel cuore delle Madonie – a vincere il premio, mentre l’anno scorso Montalbano di Elicona, vicino Messina.  Grande la gioia in piazza che ha seguito la proclamazione in diretta tv grazie all’ausilio di un maxi schermo e ha festeggiato con fuochi d’artificio e con brindisi finale.