L’istruzione materna influenza il DNA dei figli (…anche l’obesità dei padri)

Mattia Biagioni
Scuola Secondaria di 1° grado “Puccini” di Firenze

 

Secondo un recente studio l’istruzione dei figli viene influenzata dalla “carriera scolastica” delle madri. È quanto dimostrato dalla University of California di San Francisco in una ricerca che si focalizza sulla lunghezza dei telomeri. L’accorciamento dei telomeri è legato all’altezza e aumenta il rischio di diabete, obesità o cancro. Un precedente studio affermava che la loro lunghezza varia a causa di fattori genetici, come fumare o assumere certe medicine durante la gravidanza.
Lo stesso per certi versi vale anche per i padri che, in base alla loro obesità, possono trasmettere il loro… appetito ai figli. Uno studio pubblicato su “Cell Metabolism” dai ricercatori dell’università di Copenaghen analizza il DNA di tredici persone magre e dieci obese: stando ai risultati i DNA dei due gruppi hanno strutture diverse, quindi i DNA che caratterizzano i due gruppi andranno ad influire sulla struttura corporea dei relativi figli. Questo studio è stato confermato da altrettante ricerche svolte sugli spermatozoi di sei uomini obesi prima e dopo un’operazione per il dimagrimento.
È necessario capire meglio queste differenze con ulteriori studi ma si tratta di nuove conferme su come gli spermatozoi e il DNA influenzano la salute dei figli. La stessa cosa avviene nelle donne che trasmettono il loro intelletto.
Che dire? I risultati di queste ricerche (non fondamentali) parlano chiaro: forse dobbiamo sperare che le nostre madri siano il più possibile acculturate e i nostri padri magari un po’ più in forma: ne va del nostro benessere!

Mattia Biagioni
Classe 2F – Scuola Secondaria di 1° grado “Puccini” di Firenze