fotogallery

Gli unicorni sono realmente esistiti: erano bestie mostruose

ROMA – Ogni leggenda ha uno sfondo di verità.
Anche il mito degli unicorni, i quali sostiene la scienza sono esistiti davvero. Anche se erano ben lontani dalle sembianze dei fatati cavallini bianchi.
Secondo una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Applied Sciences, il Elasmotherium sibiricum, un mammifero terreno originariamente scoperto decine di anni fa estinto circa 29000 anni fa, era una creatura simile all’unicorno che visse al fianco dell’uomo preistorico.
Ma ad accomulare il grande mammifero al cavallo leggendario sarebbe stata solo la protuberanza sul muso: l’aspetto era molto più simile ad una bestia mostruosa.

Originariamente si credeva che queste creature si estinsero 350 mila anni fa, prima che gli esseri umani lavorassero sulla terra.

unicorni Elasmotherium sibiricum

Da qui potrebbe essersi originata la leggenda degli unicorni.
La loro esistenza non significa che la scienza sostenga le mitiche proprietà magiche.
“Gli unicorni come pensiamo di loro oggi non sono mai esistito, le storie, probabilmente derivano da racconti e interpretazioni errate di animali cornuti” ha spiegato Dorothy Ann Bray, professoressa associata presso la McGill University ed esperta di folklore e mitologia.

Un libro di animali risalente al terzo secolo, chiamato Physiologus (compilato ad Alessandria, Egitto) fornisce una descrizione di un unicorno, preso in prestito dai bestiari medievali.
Questi bestiari ampliarono il significato morale dell’unicorno in un contesto cristiano, facendolo diventare un simbolo di purezza e un simbolo di Cristo.
In epoca medievale, si credeva che solo una vergine potesse domare un unicorno e “il corno di unicorno avrebbe offerto una protezione contro il veleno e curato una varietà di malattie.
L’interpretazione artificiosa è arrivata fino ai giorni nostri, radicandosi nella cultura popolare.
Così oggi pensiamo all’unicorno e immaginiamo bellissimi cavalli mono-cornuti con il potere di curare o incantare (come i My Little Pony), piuttosto che mostruosi mammiferi preistorici.