spettacolo

Fedez, ennesima lite con il vicino di casa per una ‘sgasata’

fedez 3ROMA – Fedez sembra perdere il pelo ma non il vizio. Celebre per il suo temperamento poco pacifico, infatti, non sarebbe riuscito a contenersi durante l’ennesima lite con un vicino di casa. Secondo le ricostruzioni che l’uomo 41enne ha fatto agli agenti di polizia – chiamati prontamente alle quattro di mattina – Fedez sarebbe rientrato a casa “sgasando” con la macchina all’ingresso del palazzo, tenendo, come se non bastasse, lo stereo ad un volume troppo alto. Tutto qui? Niente affatto. Fedez avrebbe poi continuato a fare baldoria nel suo appartamento battendo i pugni contro la parete e inveendo contro il povero vicino. All’arrivo della Polizia, per concludere in bellezza, il rapper si sarebbe rifiutato di aprire la porta.

La notizia, arrivata durante il giorno del pesce d’Aprile, è stata prontamente smentita dal cantante sui social ma non è chiaro se ci sia un fondo di verità. “Ieri sera non ero nemmeno in casa. Sono tornato all’alba e mi sono messo a dormire. E se dormivo ovviamente non potevo fare casino o svegliare il figlio del vicino. Peraltro la macchina l’avevo data a mio padre, che non è tipo da ‘sgasata’”. Su twitter ha poi aggiunto: “Ma in quale film? Le fonti? Giornalismo fai da te?”. Nessuna resistenza volontaria al pubblico ufficiale ma soltanto un sonno profondo quindi.

Polemiche a parte, non è la prima volta che Fedez e il vicino di casa hanno una discussione. Venti giorni fa, infatti, la lite più clamorosa conclusasi al pronto soccorso con Fedez in prognosi per quindici giorni con la mandibola contusa. Si spera che adesso torni il sereno tra i due.