music and future

I ‘Bisogni Primari’ passano per la musica dei Senatore

senatore 2ROMA – “Bisogni Primari” è l’album che segna la nascita  e contemporaneamente la rinascita dei SENATORE, band sabauda reduce da un corposo passato alle spalle sotto il nome di Garden of Alibis. In uscita oggi, 8 aprile per INRI, “Bisogni Primari” è un album che si può definire pop, con un suono graffiante e articolato: ha un sound ben preciso, riconoscibile, ma sa di discendere da qualcosa di precedente, o meglio da diverse cose, miscelate. A chi li ha vissuti ricorderanno anche i ‘favolosi’ anni ’80, trionfo del pop che oltre a cuore/amore sperimentava tanto e si arricchiva di contenuti e idee.

Dentro c’è molto Indie d’oltremanica, ma anche un po’ di Alternative-Rock americano, quello più sintetico dei Killers e quello più viscerale dei Kings of Leon. Ci sono la ritmica geometrica della musica dance e bassi grassi e potenti. E’ cantato in italiano, ma è la sintesi di un lavoro immaginato per gran parte in lingua inglese. Metriche serrate e beat incalzante. Ci sono dentro immagini evocative, piuttosto che storie. Un disco nato per far ballare tutta l’estate, senza sosta e di gran gusto.

Senatore cover