spettacolo

Al cinema Le Confessioni di Roberto Andò, dal 21 aprile

le confessioni 3ROMA – Roberto Andò torna sul grande schermo con Le Confessioni, in sala dal 21 aprile. Il regista siciliano porta al cinema un thriller che gira attorno al tema del potere, che viene raccontato al pubblico attraverso gli occhi del monaco Roberto Salus, interpretato da Toni Servillo. A fare da sfondo ai personaggi c’è la Germania, in particolare un albergo di lusso nel quale sta per riunirsi un G8 dei ministri dell’economia. In questa occasione, gli uomini di governo saranno pronti ad adottare una manovra segreta che avrà conseguenze gravi per alcuni paesi. Il regista siciliano Roberto Andò non è nuovo a questi temi. Infatti nel 2013 ha diretto “Viva la Libertà”, che ha visto come protagonista lo stesso Toni Servillo nei panni di due personaggi: Enrico Olivieri, un politico di sinistra e Giovanni Ernani, un professore di filosofia.

Scheda tecnica: “Le Confessioni” regia di Roberto Andò; cast: Toni Servillo (Roberto Salus), Connie Nielsen (Claire Seth), Pierfrancesco Favino (il Ministro Italiano), Daniel Auteuil (Daniel Roché), Lambert Wilson, Marie-Jose Croze (il Ministro Canadese), Moritz Bleibtreu (Mark Klein); produzione: Bibi Film TV, Barbary Film con Rai Cinema; sceneggiatura: Roberto Andò; montaggio: Clelio Benevento; fotografia: Maurizio Calvesi; distribuzione: 01 Distribution; durata: 100 minuti.

le confessioni 2