Lettera a Liesel

Andrea Candeloro
Scuola Sec. di I grado Casoli
Istituto Comprensivo “G. De Petra” – Casoli – (Ch)

 

Cara Liesel,

sono Andrea, ho conosciuto la tua vita dal film “Storia di una ladra di libri” e sono rimasto sconvolto da tutto quello che ti è successo.

E’ stata una vita difficilissima immagino. Quando hanno bombardato la Germania, ci sono rimasto male perché non volevo che tu morissi ma in quel momento tu eri a scrivere in cantina e non sei morta. E ciò mi ha reso felice.

Riguardo a Rudy, volevo dirti che è un ottimo amico ed è anche bravo nella corsa.

All’inizio pensavo che la tua mamma adottiva fosse arrogante e cattiva, ma poi si è rivelata una grandissima mamma.

Tuo padre invece fin dal primo momento è stato bravo e gentile con te per farti stare bene.

Per ora è tutto, attendo una tua risposta.

Ciao

Andrea

P.S.: Quando hai picchiato quel ragazzo che ti offendeva a scuola, sono rimasto colpito.

Andrea Candeloro

Classe 2^C Scuola Sec. di I grado Casoli

Istituto Comprensivo “G. De Petra” – Casoli – (Ch)