spettacolo

Prince non ha lasciato testamento, un giudice deciderà chi erediterà la sua fortuna

Prince 2ROMA – Prince se ne va senza lasciare testamento e adesso sarà un giudice a decidere chi erediterà la sua fortuna. La conferma è arrivata dalla sorella della popstar Tyka Nelson che ha inviato una lettera al Tribunale del Minnesota per chiedere la nomina di un amministratore straordinario a cui affidare la decisione. A contendersi il patrimonio del cantante scomparso a soli 57 anni sarà la stessa Tyka e i cinque parenti più stretti: i fratellastri e le sorellastre del cantante che secondo la legge del Minnesota verranno trattati con gli stessi criteri della sorella legittima.

Secondo alcune indiscrezioni, Prince avrebbe pensato di redigere un testamento ma la sua morte improvvisa non gli avrebbe permesso di farlo. Intanto, crescono le indiscrezioni sul vero valore dell’eredità del cantante. Inizialmente si era parlato di 800 milioni di dollari, poi di 300 e adesso la cifra sarebbe stata ridimensionata a 150. Ovviamente queste stime non tengono conto delle vendite post mortem che, come succede sempre in queste occasioni, faranno aumentare i ricavati. Ne sono la prova le classifiche di tutto il mondo dominate dalla musica del cantante di Purple Rain.

L’album “The Very Best of Prince”, originariamente pubblicato nel 2001, si è piazzato in testa alla classifica Usa seguito da “Purple Rain”, il sesto album di Prince e il debutto della band “Prince and the Revolution”, del 1984. A sua volta “The Hits/The B-Side”s, la compilaton di tre dischi pubblicata nel 1993, è entrato nella top ten scalandola fino alla sesta posizione. Stessa situazione in Italia con “The Very Best of Prince” alla seconda posizione dei top album di Itunes e “Ultimate” stabile alla quarta posione. Il singolo più comprato è, invece, il brano più rappresentativo di Prince, Purple Rain che negli ultimi giorni ha scalato la classifica arrivando alla quattordicesima posizione.