esteri

WhatsApp: silenzio in Brasile, nuovo blocco di 72 ore

ROMA – In Brasile è stato disposto un blackout per Whatsapp di 72 ore. A stabilire il blocco della chat di Mark Zuckerberg, è stato il giudice Marcel Montalvao del Tribunale di Legarto attraverso la sentenza del 26 aprile 2016. La Corte brasiliana ha ordinato alle compagnie di rete fissa e mobile (TIM, Vivo, Oi, Claro e Nextel) di interrompere il servizio di Whatsapp dalle ore 14 (locali).

zuckerberg giudice montalvao

Stando alla stampa brasiliana, questo blocco sarebbe legato al rifiuto delle compagnie telefoniche di fornire informazioni alle autorità brasiliane, impegnate con alcune indagini legate al traffico di droga. Da qui la decisione di Marcel Montalvao che ha imposto la sospensione di 72 ore della piattaforma, decretendato inoltre una multa giornaliera pari a 500 mila reais (ovvero circa 125 mila euro) al gestore telefonico che non rispetterà questa ordinanza.

La chat di messaggistica italiana non è nuova a queste tipologie di azioni a suo discapito: lo scorso anno, per Whatsapp era stato disposto un ‘black-out’ per quarantotto ore dallo stesso Montalvao, a causa di una mancata collaborazione della piattaforma con le autorità, che stavano lavorando ad alcune indagini.Blocchi questi, che non solo vanno a discapito della piattaforma di proprietà di Facebook ma, anche, di milioni di utenti brasiliani che usano Whatsapp per comunicare.