tech

Shock Clock: la sveglia arriva con la scossa

ROMA – I dormiglioni non avranno più scuse: dagli Stati Uniti arriva la Shock Clock, ovvero la sveglia con scossa. Per gli inguaribili romantici ci sono i bracciali di perle e per gli inguaribili ‘pigroni’, invece, sono stati creati particolari bracciali che rilasciano scosse.

shock_Clock

Niente più infiniti “driiiin driiin” o sveglie con la propria canzone del cuore. Gli amanti del sonno profondo potranno programmare il bracciale come una normale sveglia. Come funziona? Semplice. Se si imposta il “clock alarm” alle ore 7:30 della mattina, il bracciale rilascerà prima una vibrazione o un segnale acustico. Se non dovesse bastare, per gli “highlinder del sonno” arriverà una leggera scossa elettrica.

Secondo i creatori del bracciale, lo Shock Clock avrà effetti positivi su chi lo adopererà: il cervello assocerà il primo avvertimento, ovvero la vibrazione, all’imminente arrivo della leggera scossa. In questo modo, il primo segnale (vibrazione o segnale acustico), dovrebbe essere sufficiente a buttare giù dal letto il dormiglione senza arrivare allo step successivo, ovvero la scossa elettrica.