Presentato al Liceo Kennedy di Roma “kit digitale” per apprendere i valori dello sport

liceo kennedyRoma  – Una guida digitale per apprendere i valori dello sport. È “Il mistero della fiaccola scomparsa”, da oggi a disposizione di tutte le scuole che ne faranno richiesta. Il “kit digitale” si compone di una guida per i docenti, schede didattiche e laboratoriali e una serie di suggerimenti per approfondire le tematiche legate allo sport, con l’obiettivo dichiarato di “fornire agli studenti le conoscenze utili per abbattere le barriere culturali e fare propri i principi della lealta’, del sacrificio e del coraggio”.

Il materiale e’ stato realizzato dall’Ong ActionAid in collaborazione con il Comitato Roma 2024. A integrazione del percorso didattico, il Comitato e ActionAid promuoveranno un programma laboratoriale pilota in 20 scuole di Roma, selezionate in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale. Il progetto e’ stato presentato oggi nella palestra del Liceo Kennedy di Roma, con interventi, tra gli altri di Luca Pancalli e Diana Bianchedi, rispettivamente Vice-presidente e coordinatrice generale comitato Roma 2024, del segretario generale di ActionAid Marco de Ponte, della dirigente dell’istituto Lidia Cangemi, moderati dalla vivace conduzione degli studenti che conducono Radio Kennedy, che fa parte del network Voicebook radio, media partner dell’iniziativa. “Non c’e’ bullismo tra chi pratica lo sport, non c’e’ violenza, non ci sono barriere culturali o discriminazione, ma solo persone che vincono unite” ha dichiarato Luca Cordero di Montezemolo, presidente del Comitato Roma 2024.

Se Roma ospitera’ le Olimpiadi nel 2024, “ci aspettiamo di essere la radio ufficiale” dell’evento. Lo dichiara – “con molta poca modestia” – Lorenzo, studente del liceo Kennedy di Roma e direttore artistico di Voicebook Radio, la radio gestita dagli studenti di diverse scuole romane. “Essere al contempo la voce degli studenti e di questo bell’evento potrebbe essere molto interessante” prosegue Lorenzo, intervistato da Diregiovani nell’ambito della presentazione, svoltasi oggi nella palestra del liceo, del kit per le scuole “Il mistero della fiaccola scomparsa” promosso da ActionAid e comitato Roma 2024. Piu’ in generale, dalle eventuali Olimpiadi che potrebbero aver luogo nella Capitale, il giovane direttore artistico si aspetta “un grande coinvolgimento di tutta la citta’ e poi anche di tutto il Paese, perche’ se questi grandi eventi riscuotono un grande successo e’ anche perche’ c’e’ la gente, la popolazione che partcipa attivamente- e conclude- la vera olimpiade sono loro”.