Non ho mai avuto esperienze con dei ragazzi…

Salve,  sono in crisi. Ho paura di amare, di iniziare un rapporto vero con qualcuno che possa piacermi. Mi spiego: l’anno scorso circa ho conosciuto meglio un ragazzo, ci sentivamo sempre, uscivamo noi due ma tutto da amici (almeno apparentemente)… lui mi piaceva e anche un bel po’. Poi c’é stata l’estate, siamo rimasti separati per qualche mese, ci siamo visti e anche se non c’é stato nulla di evidente, io avevo iniziato a capire che c’era sotto qualcosa. A settembre si é dichiarato, é stato dolcissimo, ha sfondato tutti i muri che da sempre mi creo, un po’ come scudo, lui mi conosceva davvero, e questa cosa secondo me mi ha fatto paura, così tanta che ho detto che io lo vedevo solo come un amico, mi sono autoconvinta di questo e anche ora ne sono convinta.. non capisco quale parte di me ha ragione: davvero non ne sono innamorata oppure ho solo molta paura? Ma paura di che? Mi sento così stupida, ho 16 anni e non ho mai avuto esperienze con dei ragazzi, nemmeno un bacio o altro. Sono totalmente impreparata e sono una persona estroversa ma che nasconde molti lati di sé e sono stra insicura…. vorrei capire meglio e sentire un’altra opinione. Voi cosa ne pensate? Devo sentire uno psicologo? É un problema serio quello di aver paura di amare? É da mesi che ci rimugino….

Anonima, 16 anni


Cara Anonima,
iniziare un nuova relazione non sempre è facile, anzi quasi mai. Comporta il mettersi in discussione, aprirsi all’altro, accettarne i pregi ma anche i difetti, significa mettersi alla prova e lanciarsi in una nuova avventura. Ma d’altra parte amare ti porta a scoprire parti nuove di te che prima non conoscevi, avere esperienze nuove, scoprirsi capaci di sostenere un’altra persona, ascoltarla e accoglierla, insomma avere una relazione unica e speciale con un’altra persona!
Nei primi approcci a volte le emozioni prendono il sopravento: confusione, paura e curiosità possono coesistere nello stesso momento. E allora che fare?! 
Ognuno trova la propria strada e la propria risposta per affrontare questo grande passo. L’ascolto di se stessi e la buona comunicazione con gli altri sono strumenti utili per districarsi nelle questioni relazionali.
Inoltre confrontarsi con gli amici e adulti di riferimento può a volte aiutare a non sentirsi soli in questa confusione. Hai provato a confrontarti con qualcuno di cui ti fidi e che ti conosce?!
Hai 16 anni stai imparando a conoscere l’amore, prova a riflettere su ciò che vuoi da un partner, da una relazione e che tipo di donna vuoi diventare. E poi chiudi gli occhi e tuffati nella relazione che ti fa sentire bene e a tuo agio. Non si può sapere come andrà a finire una storia, ma è anche vero che non è così facile e scontato trovare una persona che riesce a capirti e a buttare giù i muri interiori.
Speriamo di averti dato degli spunti di riflessione utili!
Un caro saluto!