spettacolo

Banksy a Roma, War, Capitalism & Liberty la più grande mostra di sempre

Banksy

Roma – “War, Capitalism & Liberty” è il titolo della mostra con le opere di Bansky che si terrà dal 24 maggio al 4 settembre al Museo Fondazione Roma, che ha sede a Palazzo Cipolla in via del Corso. Sono 150 le opere dello street artist in arrivo nella capitale. Gli organizzatori specificano che si tratta di opere provenienti da collezioni private, probabilmente per evitare polemiche e mobilitazioni come è successo a Bologna per la mostra “Street Art. Banksy & Co. – L’arte allo stato urbano” poco meno di due mesi fa. Sul sito del Museo però tutto tace, nonostante la notizia sia ufficiale. I più maligni sospettano che l’artista britannico non sia stato coinvolto e che ancora non ci sia il silenzio-assenso sull’operazione da parte dei legali dello street artist di Bristol; altri invece scommetterebbero su un’operazione di “marketing”, in effetti la comunicazione data all’ultimo momento è in perfetto “stile Banksy”. I curatori Stefano Antonelli e Francesca Mezzano, fondatori di 999Contemporary, e Acoris Andipa dell’Andipa Gallery di Londra, la galleria di riferimento dell’artista inglese, non si esprimono in merito e si limitano a confermare che sì è tutto vero! Si tratta della più grande mostra mai realizzata su Banksy, un evento più unico che raro in cui il Museo Fondazione Roma confermerebbe ancora una volta la sua apertura alla street art, la Fondazione aveva infatti già finanziato “Big City Life”, il progetto di Murales a Tor Marancia. Bisogna solo aspettare la pubblicazione ufficiale sul sito del Museo di Palazzo Cipolla. 999Contemporary e Andina Gallery invece hanno già reso pubblica la notizia sui rispettivi siti internet. Speriamo di avere approfondimenti al più presto, il mistero attorno a questo grande evento corrisponde perfettamente all’immagine (sconosciuta) del grande street artist di Bristol.

Banksy