spettacolo

La mummia, Universal rilascia la prima sinossi

mummiaROMA – La Mummia (ri)torna ormai tutto è deciso. Parliamo – naturalmente – del film, o meglio del rifacimento del capolavoro hollywoodiano degli anni 30. Ispirato dall’apertura della tomba di Tutankhamon nel 1922 e dalla maledizione del faraone, il produttore Carl Laemmle Jr. ingaggiò l’editore Richard Shayer per trovare un romanzo che potesse fornire la base per un film horror a tema egizio, similmente a quanto già era stato fatto ispirandosi ai romanzi Dracula e Frankenstein. Il filone della paura stava prendendo slancio e bisognava cavalcarlo il più possibile. Shayer, però, non trovò nulla, ma insieme alla scrittrice Nina Wilox Putnam fece ricerche su Alessandro Cagliostro e scrisse una scaletta di nove pagine intitolata Cagliostro.

Questo nel lontano 1932, anno del debutto della pellicola. Oggi, tocca alla Universal Monsters Cinematic Universe riesumare i vecchi horror e trasformarli in nuove pellicole di successo. Il reboot di “The Mummy” ha, finalmente, la sua prima sinossi, quest’ultima diffusa in rete dalla stessa casa di produzione proprio in queste ore.

“Considerata al sicuro, sepolta nelle profondità di una cripta sotto il deserto che non perdona, un’antica regina a cui è stato ingiustamente tolto il proprio destino, si risveglia ai giorni nostri, portando con sé la malvagità cresciuta in lei nel corso di millenni e in terrori che sfidano la comprensione umana. Dalle sabbie selvagge del Medio Oriente attraverso i labirinti nascosti di un’odierna Londra, La Mummia sarà caratterizzata da una sorprendente intensità, in l’equilibrio tra meraviglia e fantastiche emozioni con una nuova visione fantasiosa che inaugurerà il nuovo mondo degli dei e dei mostri.”.

Il film è ormai in dirittura di arrivo e, tra conferme e smentite, dovrebbe arrivare sugli schermi già nel giugno del 2017. Voci insistenti sembrano confermare, per la nuova produzione, un cast stellare. Uno stuolo di attori di primo piano capeggiati da Tom Cruise e Sofia Boutella. Annunciata ma non confermata anche la partecipazione di Russell Crowe. Dietro la macchina da presa Alex Kurtzman. Tra i ripescaggi già in programma della Universal Monsters Cinematic Universe anche L’uomo lupo del 1941, L’uomo invisibile del 1933 e La moglie di Frankenstein del 1935.