Caffè, tè e cioccolato fanno bene al cuore

Caffè, tè e cioccolato fanno bene al cuore

 

In California è stata effettuata l’ennesima indagine sul rischioso “legame” tra caffeina e… battito cardiaco. I ricercatori dell’Università della California a San Francisco si sono concentrati sul consumo di prodotti contenenti caffeina in un periodo di dodici mesi per esaminarne gli effetti sul corpo umano. Un consumo regolare di caffeina non aumenterebbe, come si è sempre pensato, il rischio di battiti cardiaci in eccesso. In particolare la caffeina non provocherebbe alterazioni del ritmo cardiaco e morte delle cellule nervose. Questo studio, che si è concentrato sul consumo costante di caffeina per un periodo di un anno, è stato pubblicato sulla rivista scientifica “Journal of American Heart Association”. Sono state analizzate nel complesso 1838 persone selezionate in modo casuale. Di questi partecipanti ben 840, cioè il 61%, consumava più di una volta al giorno caffè, tè o cioccolata. In chi sceglieva più di frequente questi prodotti non si verificava un aumento di battiti cardiaci. Molti studi precedenti avevano collegato invece le alterazioni del ritmo cardiaco proprio al consumo di caffeina, ma lo studio californiano ha respinto questa tesi. Gli esperti hanno sottolineato che la caffeina al contrario può avere effetti benefici per la salute e hanno consigliato di rivedere le vecchie tesi sul consumo di alimenti contenenti questa sostanza.

Francesco Cosenza
Classe 3B – Scuola Secondaria di 1° grado “Pieraccini” di Firenze

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it