Il futuro elisir di giovinezza? La vitamina Nr

Viola Maestri & Anna Pasquini Scuola Secondaria di 1° grado “Puccini” di Firenze

 

Secondo uno studio del Politecnico Federale di Losanna esisterebbe un modo per mantenere gli organi giovani. Si pensa, infatti, che grazie alla nitotinamide riboside, un particolare tipo di vitamina B3, la Nr, sia possibile fermare il processo d’invecchiamento degli organi grazie alla capacità di rigenerarsi di questa miracolosa vitamina. Tutto questo è stato scoperto grazie ad alcuni esperimenti effettuati sui topi. Ma questa vitamina non serve solo per gli organi, pare che sia utile anche per il funzionamento delle cellule staminali.
I ricercatori si sono chiesti come ciò potesse succedere e hanno identificato una catena di molecole (le cellule staminali) che regolano il funzionamento dei mitocondri e i loro cambiamenti con l’invecchiamento. In condizioni normali le cellule staminali, quando un organo si danneggia, creano nuove cellule specializzate, quindi l’indebolimento delle cellule staminali costituisce una delle principali cause del danneggiamento degli organi. Per rivitalizzare le staminali nei topi vecchi, gli scienziati hanno loro somministrato la vitamina Nr, con il risultato di far vivere i roditori più a lungo e permettendo ai loro muscoli di rigenerarsi più volte.
Sembra quasi il lieto fine di una lunga ricerca per l’uomo, che ha sempre inseguito il desiderio di lunga vita. Ora siamo quasi arrivati a risultati concreti, chi sa se un giorno lontano saremo immortali?

Viola Maestri & Anna Pasquini
Classe 2C – Scuola Secondaria di 1° grado “Puccini” di Firenze

2016-05-11T10:31:23+02:00