Spuntò l'alba...

Spuntò l’alba…

 

Spuntò l’alba dietro la bassa collina, la mattina presto, era come una enorme sfera che fluttuava.

Il sole, grande e radioso, si innalzava sempre più nel cielo azzurro e l’aria impetuosa sembrava lo accompagnasse.

Alberi della foresta, di un colore verde chiaro, con una forma simile a una mano chiusa, i cui rami davano l’impressione di voler litigare tra di loro.

Al suolo i fiori e le piante crescevano meravigliosamente.

Qua e là arbusti vicino a minuscoli laghetti parevano il rifugio dei pesci.

Ma l’impressione era quella di una natura in cui tutto avesse una vita propria.

GIANMARCO CONICELLA

Classe 2^ C Scuola Sec. di I grado Casoli

Istituto Comprensivo “G. De Petra” Casoli – Ch

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it