È un periodo davvero strano e non ho voglia di fare nulla…

Salve! Vi scrivo perché é un periodo davvero strano… sono sempre stanca, non ho voglia di fare nulla a parte sport e attività solitarie.. sono una ragazza molto aperta e socievole, ma in questo periodo non vedo l’ora di staccarmi da tutto e da tutti… non sopporto più nemmeno i miei migliori amici e non ho voglia di stare con loro… non so cosa mi prende, a scuola sto andando bene (media del 7.5 faccio un liceo) e di solito é la scuola il mio pensiero “negativo”, invece in questo periodo non riesco a stare con gli altri e non capisco perché.. mi sto distaccando da persone a cui tengo e parto alla mattina già arrabbiata con tutti e poco paziente. La scuola mi mette un’ansia assurda e sono stanca di studiare.. sarà questo oppure sono io che esagero??

Anonima, 16 anni


Cara Anonima,
ci dispiace molto sentirti così giù di morale ma siamo contenti che tu abbia deciso di scriverci piuttosto che chiuderti in te stessa; questo spazio potrebbe esserti utile per portare alla luce pensieri e stati emotivi che sembra non riesca a condivedere con nessuno. Vivere momenti delicati e difficili da comprendere è normale soprattutto alla tua età, sbalzi d’umore sono all’ordine del giorno e alle volte non si ha la voglia di vedere nessuno, ci si chiude nel proprio mondo e si fa fatica ad incontrare l’altro. Tutto questo porta a non riconoscerci più, ci domandiamo “cosa mi sta succedendo?” oppure “io non ero così…”, tu stessa scrivi “non so cosa mi prende” e attraverso queste parole emerge un senso di smarrimento, come se in qualche modo avessi perso la bussola. Ciò che prima era al centro dei tuoi interessi, ora sta perdendo di importanza come la scuola che sembra abbia rivestito sempre un ruolo forte nella tua vita, seppur in senso “negativo”. Ora neanche la scuola sembra interessanti, come se non avessi più le energie da investire…È anche vero che siamo alla fine dell’anno scolastico e solitamente si è particolarmente stanchi, si sente il peso di sforzi e sacrifici fatti durante tutto l’anno. Ora siamo noi a chiederti “cosa sta accadendo?” Solo tu ti conosci nel profondo e solo tu puoi cercare di capire se è un momento passeggero dovuto all’età o se c’è dell’altro che merita un’attenzione diversa. A volte confidarsi con qualcuno di fiducia può aiutare a comprendere questi momenti di smarrimento, può bastare anche un semplice incoraggiamento da qulcuno di veramente importante per sciogliere le tue sensazioni negative. Se nella tua è presente uno sportello d’ascolto potresti anche prendere in considerazione di chiedere un consiglio.
Speriamo di averti dato degli spunti su cui riflettere, torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!