tech

Arriva Android N, tante le novità ma non per tutti

android nROMA – Google, o meglio Android, cambia ancora (siamo alla settima versione) e le ultime novità in materia di sistema operativo dovrebbero arrivare entro l’estate 2016. Cambiamenti sotto l’ombrellone, quindi, che coinvolgeranno centinaia di milioni di device in tutto il mondo. Poco si conosce della nuova versione Android, al momento indicata con la sola lettera ‘N’, e ancor meno si conoscono i modelli di smartphone che saranno coinvolti nell’aggiornamento. Un update che riguarderà un po’ tutti gli aspetti del sistema operativo – dalle emoji alla realtà virtuale – ma, proprio per la complessità di alcuni di questi, non tutti i dispositivi saranno in grado di supportare ‘N’.

Gli aggiornamenti più ‘semplici’ riguarderanno la tastiera e le emoji. La prima sarà customizzabile dal punto di vista del colore, le seconde, in virtù della parità di genere, saranno dedicate alle donne. Google, attraverso Android, cerca di rendere i dispositivi, se non superiori, almeno molto simili a quelli che montano iOS ed ecco allora una delle più grandi novità che gli ‘androidiani’ troveranno sui propri device: il multitasking. La possibilità, cioè, di lavorare, in contemporanea, su due applicazioni distinte. In questo modo si potrà, ad esempio, consultare un app e scrivere appunti di testo in un apposito documento. Quando le ‘finestre’ aperte non serviranno più ecco la nuova funzione per chiuderle tutte con un solo touch.

A proposito di app, non tutte dovranno essere scaricate attraverso il Play Store. Buona parte di queste, quelle più sicure e quelle proprietarie Google, saranno scaricabili direttamente sul telefonino grazie al tasto Instant Apps. Cambia, poi, la sezione delle Notifiche con alcune nuove funzionalità che dovrebbero facilitare la gestione delle stesse, come ad esempio la disattivazione o la loro silenziosità.

Prima di svelare il ‘pezzo’ forte di Android N, DayDream, giusto ricordare che dovrebbero migliorare anche le prestazioni della batteria e le esperienze di gaming. DayDream è la nuova piattaforma che ospiterà tutte le app pensate e sviluppate per la realtà virtuale, basti pensare alla compatibilità visore – smartphone proprio come quella già esistente Samsung/Oculus Rift.