fotogallery

iPhone 7, la prima immagine presunta svela la fotocamera

Non è ufficiale, ma la prima – ricordiamo presunta – immagine dell’iPhone 7 lascia presagire che Apple voglia adottare dei miglioramenti importanti sul nuovo dispositivo.
Ci riferiamo alla fotocamera, eterna sconfitta rispetto ai dispositivi di ultima generazione di Samsung, che a quanto si vede dalla foto circolata in rete, sembra più grande rispetto a quella da 12 megapixel dell’iPhone 6.

iphone 7

Purtroppo, molte persone saranno deluse nel vedere che la sporgenza della fotocamera rilevata negli iPhone 6 e 6s continuerà ad essere un problema anche nell’iPhone 7.
Sul lato positivo, come si legge sul portale 9To5Mac,  il nuovo design della fotocamera suggerisce miglioramenti sostanziali della qualità di foto e video.
Se l’immagine mostra realmente il lato posteriore di un iPhone 7 è difficile da affermare, ma il design rispecchia gli schemi precedentemente trapelati.

Oltretutto la foto è stata diffusa da Weibo, che in passato aveva leakkato una foto dell’iPhone 6, poi rivelata reale.

L’immagine di oggi svelerebbe un iPhone 7 da 4.7 pollici.
Per quanto riguarda il chiacchierato iPhone 7 Plus, dovrebbe essere dotato di un sistema a doppia fotocamera posteriore, combinando le foto provenienti da due sensori indipendenti per creare un’immagine finale ancora migliore.
Probabilmente, a causa dei requisiti di spazio fisico richiesti da un componente a doppio-fotocamera, questa funzione dovrebbe esclusiva solo per il modello da 5.5 pollici.

Tornando all’immagine, possiamo notare che le linee dell’antenna sono state ridisegnate sui bordi dell’iPhone 7.
Decisamente una scelta che trova maggiori consensi, più elegante rispetto delle strisce orizzontali sul lato posteriore in iPhone 6 e iPhone 6S.
Sembra che l’iPhone 7 non avrà grandi cambiamenti di design, ma porterà miglioramenti per quanto riguarda la messa a fuoco della fotocamera, CPU e prestazioni grafiche e altri aggiornamenti interni.
Ci sono state voci di impermeabilità, che coinciderebbero con la decisione di Apple di rimuovere il jack per le cuffie da 3,5 mm.

Bisogna sempre parlare al condizionale, comunque.
Apple è molto brava a cursodire in un religioso silenzio ogni minimo indizio sui suoi nuovi dispositivi.