spettacolo

Rock in Roma le novità dell’edizione 2016

I DURAN DURAN

I DURAN DURAN

Roma – Annunciato il cartellone dell’edizione numero 8 del POSTEPAY SOUND ROCK IN ROMA 2016. La manifestazione, in programma all’Ippodromo delle Capannelle dal 7 giugno al 30 luglio, si conferma la più grande d’Italia. La line up, pensata per coinvolgere oltre un milione e mezzo di spettatori provenienti da tutto il mondo, ospita le principali tournée estive mondiali di rock star nazionali e internazionali. Novità dell’edizione 2016 un allestimento che prevede oltre al classico “Black Stage“, un “White Stage” e un “Red Stage“, i primi due dedicati alla musica live per le performance degli artisti stranieri e italiani e il terzo esclusivamente riservato ai dj set. Spazio anche al cinema con “ROCK IN MOVIE“, un’area del villaggio interamente dedicata alle migliori pellicole della storia del rock. Aprono la rassegna i DURAN DURAN seguiti dall’unico appuntamento italiano per i NIGHTWISH e poi il G3 con Joe Satriani, Steve Vai e The Aristocratics; ancora – tra gli altri – il concerto SUEDE-STEREOPHONICS, la band inglese di culto britpop condividerà il palco con la band gallese più celebre di tutti i tempi.

I MINISTRI

I MINISTRI

Parallelamente sul “White Stage” si terrà The Italian Way, un nuovo progetto indipendente con gli artisti più rappresentativi del panorama italiano. Spazio all’hip hop, al rap ma anche all’underground e al punk rock con I Cani, l’Orchestraccia, Cosmo, COEZ, gli AFTERHOURS, SALMO, i MINISTRI e tanti altri. La giornata del 24 luglio è invece interamente dedicata al metal, il pilota di linea Bruce Dickinson atterra nella capitale con i suoi Iron Maiden in qualità di headliner dell’edizione 2016 del Postepay rock in roma Sonisphere. Fanno parte a tutti gli effetti del cartellone della rassegna gli straordinari live al Circo Massimo dell’ex Pink Floyd David Gilmour (sabato 2 e domenica 3 luglio) e il concerto di Bruce Springsteen and the E Street Band (il 16 luglio). Diversi i circuiti con i biglietti in prevendita, ma acquistando su postepaysound.it c’è uno sconto del 15%. Gli organizzatori ribadiscono il loro impegno anche per l’aspetto logistico, navette e autobus saranno a disposizione degli spettatori per raggiungere più facilmente l’Ippodromo delle Capannelle ma, ironizza Sergio Giuliani,la metropolitana non possiamo costruirla noi!”. Bisognerà attendere la nuova giunta capitolina, dopo il 5 giugno, per avere dettagli in merito alla spinosa questione “trasporti”. Certo è che Postepay sound rock in roma è un’iniziativa che si svolge nella periferia romana e, nonostante tutto, richiama turisti da Giappone, Filippine, Cile e altri angoli della terra, lo confermano gli acquisti in prevendita effettuati in ogni dove. Non solo musica, spazio anche a Save the Children che promuoverà iniziative e campagne di solidarietà e alla SUSAN G. KOMEN ITALIA, organizzazione senza scopo di lucro basata sul volontariato, che opera nella lotta ai tumori al seno dal 2000. Perché essere solidali e puntare sulla prevenzione è rock!

Gli IRON MAIDEN

Gli IRON MAIDEN

Tutto il programma su: www.rockinroma.com