attualita

Huracan, il nuovo gioiello di casa Lamborghini

ROMA – Novità in casa Lamborghini. La nuova auto del Toro, è la ‘Huracan’ LP 580-2. Dove 580 sono i cavalli e due sta per trazione a due ruote motrici posteriori, a differenza del resto della produzione che, fin dall’inizio della gestione Audi ha scommesso sulle quattro ruote motrici.

La trazione posteriore toglie oltre 33 chili di peso all’auto rispetto ai modelli 4wd e, secondo la Casa, è “l’espressione più pura di una supersportiva Lamborghini. Una vettura adatta a conducenti in grado di farla esprimere al massimo del suo potenziale”, anche se nella guida normale è un’auto alla portata di tutti, con un cambio sequenziale estremamente dolce. Dati tecnici: motore centrale V10, cilindrata 5.204 centimetri cubici, potenza 426KW/580 cavalli a 8.000 giri/minuto, coppia max 540 nm a 6.500 giri.
Prestazioni dichiarate: da zero a 100 in 3,4 secondi, velocità massima di 320 km/h.

Per chi vende auto di lusso, o almeno le ”Lambo”, “la crisi è ormai finita”. Ad affermarlo è Luca Antolini Ossi, amministratore delegato della concessionaria Bull Car Lamborghini Bologna, una delle due autorizzate in Italia (l’altra è a Bergamo) dal costruttore di Sant’Agata Bolognese di proprietà di Audi. Le vendite, spiega Antolini, “sono ripartite lentamente dal 2014 e ora stanno tornando a regime, tanto che nel corso del 2016 la Lamborghini Bologna prevede di consegnare 29 auto, quasi tutti contratti siglati nel 2015”. Risultato positivo, se si considera che la media mondiale per ogni concessionaria Lamborghini, prosegue Antolini, è di 14-15 auto vendute ogni anno. E si tratta di supercar il cui costo parte da 160.000 euro.