Io Sono Zero

Io Sono Zero

 

Il libro parla di Duepuntozero, o Zero, un ragazzo il cui mondo è uno strano posto ultratecnologico dove viene istruito da Madar, una donna di cui Zero conosce solo la voce che risuona nella sua testa e fa da guida al ragazzo. Un giorno, durante un’esercitazione, la luce va via e Zero cerca di tornare alla sua stanza, apre la porta, ma senza accorgersene si ritrova nel mondo reale, dove sverrà per il tremendo freddo che c’è, perché era vestito come se fosse ancora estate. Verrà portato all’ospedale dove i genitori lo verranno a prendere, ma Luca, un dottore che lavora in quell’ospedale, capirà che non sono i genitori e lo porterà a casa sua. I veri genitori però contatteranno la polizia, che rintraccerà Luca. Luca quindi sarà costretto e fuggire insieme alla moglie Stefania e a Zero. Scopriranno poi le origini di Zero e cosa sia quel posto che Zero chiamava “Mondo”.
Un libro fantastico, capace di poter far rimanere il lettore attaccato al libro per ore e ore, tramite colpi di scena, scoperte e a volte anche dialoghi divertenti tra Zero e i “genitori” con cui è scappato. Un libro assolutamente da leggere in cui i momenti entusiasmanti di certo non mancano: l’autore ha davvero scritto un capolavoro che di sicuro non deluderà il lettore.

Edoardo Lolli
Classe 1D – Scuola Secondaria di 1° grado “Puccini” di Firenze

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it