ambiente

La spiaggia più bella è in Sardegna, parola di Legambiente

Legambiente _domus_de_mariaROMA – Sardegna prima e Puglia seconda, ma il mare più ricco di “vele” rimane il Tirreno. Presentata oggi a Roma la nuova ‘Guida Blu’ di Legambiente e Touring Club Italiano: 19 località marine e 7 lacustri premiate con le cinque vele. La palma della miglior località marina va a Domus de Maria (Cagliari), seguita da Pollica nel Cilento (Salerno) e Castiglione della Pescaia (Grosseto) che prosegue nel suo obiettivo di turismo ambientale e mobilita’ sostenibile. Per quanto riguarda i laghi, invece, il Trentino Alto Adige e’ al top con 3 località su sette che si meritano il pieno dei voti.

“La guida raccoglie 35 tra le più belle zone balneari del nostro Paese – dice Rossella Muroni, presidente Legambiente – si va dalla Penisola sorrentina alle Cinque Terre, Maremma e Salento”. Luoghi che possono vantare anche un’offerta ‘verde’ fatta di “escursionismo, climbing, bird watching e altre attivita’ slow”. Tra le isoli minori, le migliori sono Santa Marina Salina (Messina) e l’isola del Giglio (Grosseto), che torna in classifica dopo il disastro della Concordia, con 5 vele ciascuno.