fotogallery

Pumi, ecco la dolcissima nuova razza di cani

pumi nuova razza di caniROMA – Sale a 190 il numero di sottospecie canine riconosciute a livello internazionale: l’American Kennel Club ha finalmente ufficializzato il dolcissimo Pumi come una nuova razza di cani.
Già riconosciuto dalla FCI (la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini), il Pumi è popolare da tempo a livello europeo, ma ci sono voluti 17 anni per essere reso “ufficiale” dall’AKC.
Questo adorabile cucciolo è ora finalmente una razza a tutti gli effetti e potrà partecipare alle competizioni canine d’oltreoceano.

Pumi, la nuova razza di cani

Il Pumi è una razza canina di pastore ungherese, discendente dall’incrocio di un puli con altri pastori tedeschi e francesi, nonché terrier.

E’ un cane attivo, che unisce l’intelligenza del cane da pastore alla prontezza e l’attività di un terrier.
Energico e vivace, è una razza che si presta molto per la conduzione di greggi e di bestiame.

Ma soprattutto,  è assolutamente adorabile e ricorda molto un koala.

I Pumi sono ottimi animali domestici per le famiglie, ma attenzione: sono sconsigliati ai pigri.
Richiedono, infatti, molta energia per soddisfare i loro alti livelli di attività.
Sono cani di medie dimensioni, con un’aspettativa di vita tipica per i cani di media taglia,  dai 13 ai 15 anni.

Cura e benessere del Pumi

Il Pumi ha bisogno di una buona spazzolata ogni due o tre settimane, seguita da una pulizai del pelo per evitare che si aggrovigli.
Un bagno occasionale potrà tenerli puliti e al meglio.
Come per tutti gli animali domestici, il tempo dedicato alla loro cura può diventare una meravigliosa esperienza di legame.
Le unghie in rapida crescita devono essere tagliate regolarmente con un tagliaunghie.
Le orecchie devono essere controllate regolarmente per evitare un accumulo di cerume e polveri che possono causare un’infezione.
I denti devono essere spazzolati regolarmente.

Il Pumi è un cane che apprende velocemente e ama lavorare.
Ama abbaiare, è attivo e giocherellone, e si legherà a stretto contatto con la sua famiglia Va molto d’accordo con i bambini, soprattutto se introdotto nella famiglia quando il cane è ancora cucciolo.