fotogallery

Labyrinth compie 30 anni: David Bowie e il fascino erotico del Re dei Goblin

Era il 27 giugno del 1986 quando debuttò nei cinema Labyrinth, colossale flop al botteghino destinat a diventare un cult immortale

labyrinth bowie

Ha fatto impazzire milioni di teenagers in tutto il mondo, e oggi compie 30 anni.
Il successo di Labyrinth, bisogna dirlo, non fu immediato, anzi.

Clamoroso flop al botteghino quando uscì inei cinema il 27 giugno del 1986, diventò negli anni a venire un cult assoluto.
E con grande probabilità fu grazie all’indimenticabile David Bowie.

Milioni di ragazze sono rimaste infatuate da Jareth, malvagio Re dei Goblin che esaudirà il desiderio involontario di Sarah (una giovanissima Jennifer Connelly) rapendo il suo fratellino.
La ragazza ha quindi 13 ore di tempo per ritrovare il piccolo Toby prima che questi si trasformi in uno gnomo.
Per farlo dovrà raggiungere Jareth nel suo castello passando per un magico e intricato labirinto.
A questo punto milioni di donne in tutto il mondo si sono poste la stessa domanda: perchè Sarah non è rimasta con quell’affascinante e irresistibile Re dei Goblin?

Labyrinth, David Bowie e il fascino erotico del Re dei Goblin

labyrinth bowie

David Bowie non è mai apparso così carismatico come in Labyrinth.
Fin dalla sua entrata in scena, si può avvertire tutto il suo “potere”, un’esplosione di erotismo e sensualità innata che fino a quel momento il pubblico aveva solo ascoltato con le sue canzoni.

Il 2016 oltre a segnare il 30esimo anniversario dell’uscita nei cinema di Labyrinth, ha visto la scomparsa di David Bowie.
Riscopriamolo insieme con qualche curiosità e retroscena sul Re dei Goblin.

1. Anche Michael Jackson fu preso in considerazione per il ruolo di Jareth
labyrinth bowie
Nello script originale, il Re dei Goblin doveva apparire solo per metà del film.
Tuttavia, il regista Jim Henson ebbe la brillante idea di scritturare o Jackson o Bowie per quel ruolo.
Così la sceneggiatura venne riscritta in modo che Jareth appariva (e cantava) per tutto il film.

2. Henson inviò una lettera scritta a mano a Bowie chiedendogli di interpretare il Re dei Goblin.
labyrinth bowie
Il regista Jim Henson ha inviato a Bowie una versione grezza dello script insieme alla lettera.
Nella nota, rivelò che lo riteneva “meraviglioso in questo film.”

3. L’album della madre di Sarah ha un ritaglio di giornale con David Bowie.
labyrinth bowie

4. Labyrinth fu un fallimento al box office, ma diventò un cult anche grazie allo status di rock star di Bowie.

5. Il volto di Jareth è segretamente nascosto in sette scene per tutto il film.
labyrinth bowie

6. E’ stato il giocoliere professionista Michael Moschen ad eseguire i trucchi delle sfere.
Per fare questo, Moschen si nascose dietro Bowie facendo le acrobazie completamente al buio.
labyrinth bowie

7. Il personaggio di Jareth si basava su due figure letterarie: Heathcliff di “Cime tempestose” e Rochester di “Jane Eyre”.
L’aspetto eccentrico del Re dei Goblin fu poi ispirato da Marlon Brando e dalle favole dei fratelli Grimm.
labyrinth bowie