spazio e scienza

Asteroid Day nel Mondo: al via gli eventi e le dirette

Asteroid Day nel Mondo

Asteroid Day nel Mondo: al via gli eventi e le dirette

30 giugno 1908 – un asteroide esplode a Tunguska (Siberia), rilasciando l’equivalente di 100 tonnellate di tritolo e devastando una superficie di circa 2.000 km quadrati. 

30 giugno 2015 – nasce l’Asteroid Day, un movimento globale che coinvolge migliaia di persone in tutto il mondo per diffondere conoscenza e consapevolezza sul tema degli asteroidi.

 


Tra i fondatori dell’Asteroid Day figurano Brian May, leggendario chitarrista dei Queen ma anche astrofisico e Grigorij Richters, regista, il cui film “51 Degrees North” ha dato proprio il via a questo movimento. 


Il gruppo, attraverso la dichiarazione “100X”, auspica un aumento di un fattore 100 del tasso di scoperta annuo degli asteroidi che possono avvicinarsi alla Terra: attualmente, se ne conoscono in tutto circa 15.000 mila (a fronte di una popolazione stimata dell’ordine di un milione).

Asteroid Day 2016: gli eventi in Italia e nel Mondo

Per celebrare questa giornata, volta a sensibilizzare la popolazione mondiale sul tema degli asteroidi e di un loro possibile impatto con la Terra, in tutto il mondo vengono organizzati eventi che comprendono film, concerti, incontri interattivi con esperti del campo e dirette.

Discovery Italia dedica tre giorni di programmazione speciale dal titolo “ASTEROID DAYS”

Il programma andrà in onda dal 28 al 30 giugno a partire dalle ore 22:00 su Discovery Science (SKY CANALE 405 e in HD) e inaugurata dalla prima visione assoluta di Man vs Asteroid, lo speciale con Brian May su possibili cause ed effetti di un impatto con un meteorite.

Asteroid_Day_nel_Mondo

La programmazione degli “ASTEROID DAYS”

martedì 28 Giugno

ore 22:00Man vs Asteroid” (e in replica alle 23.55): nello speciale in prima visione assoluta, Brian May insieme ad altri scienziati e studiosi, mostra le cause e gli effetti di un possibile impatto tra un asteroide e la Terra.

ore 22.55 “Mission Asteroid”: per scoprire cosa sta facendo la NASA per ridurre al minimo tutti i potenziali rischi di collisione tra un asteroide e la Terra.

ore 00.50 “I pionieri dello spazio”: l’umanità si prepara a superare ogni limite e a intraprendere la più grande avventura della storia dello spazio.

 

mercoledì 29 giugno:

ore 22.00 “Come funziona l’Universo”: gli asteroidi hanno colpito il nostro mondo per miliardi di anni e minacciano l’esistenza del nostro pianeta. Questi macigni celesti hanno anche creato la vita sulla Terra?

ore 22.55 “Telescope: nel cuore dell’universo”: il telescopio James Webb è pronto a sostituire Hubb. Cento volte più potente del suo predecessore, ci accompagnerà in un viaggio unico nel cuore dell’Universo.

ore 23.55Bad Universe”: 65 milioni di anni fa un asteroide più grande dell’Everest colpì la terra, causando l’estinzione dei dinosauri. Subiremo anche noi la stessa sorte? Scopriamolo con l’astronomo Phil Plait.

ore 00.50Cosmic Collisions”: alcuni enormi meteoriti orbitano vicini alla Terra. Come è possibile fermarli e quali danni potrebbero causare?

 

giovedì 30 giugno:

in replica alle ore 22.00 “I pionieri dello spazio”, alle ore 22.55 “Man vs Asteroid”, alle ore 23.55 “Come funziona l’Universo”e alle ore 00.50 “Telescope: nel cuore dell’universo”.

asteroid_day_2016

asteroid_day_2016


L’Asteroid Day è davvero una manifestazione importante”, afferma Gianluca Masi, astrofisico e fondatore del Virtual Telescope Project, partner ufficiale di Asteroid Day, “utile a fare il punto, con tutta la comunità, sulle nostre attuali conoscenze nel campo degli asteroidi e del rischio d’impatto, che tra quelli astronomici è forse il tema con le più ampie ricadute sociali

Quest’anno proprio il Virtual Telescope Project si fa ufficialmente promotore per l’Italia dell’Asteroid Day, di concerto con il comitato fondatore: nasce così Asteroid Day Italia.

Asteroid_Day_2016_it

L’italia”, aggiunge Masi, “aveva già aderito lo scorso anno, naturalmente, attraverso iniziative di singoli aderenti, coinvolgendo migliaia di persone. Lo stesso Virtual Telescope, con una sua diretta web, aveva raggiunto decine di migliaia di persone sul globo”.

Per il 2016, la diretta streaming proposta dal progetto Italiano è stata proprio assunta come diretta ufficiale dall’evento globale.

Asteroid Day: gli eventi in Italia

Sono previste due dirette con il Virtual Telescope:

  • una alle 21, in italiano, con la partecipazione straordinaria dell’astronauta Nasa Thomas Jones e Grigorij Richters,
  • un’altra in inglese inizierà all’ 01:00 del 1 luglio, con ospiti importanti come Michael Schwartz, del Tenagra Observatories, Eric Christensen, direttore della Catalina Sky Survey, Debbie Lewis, dell’Asteroid Day Expert Panel, Jay Tate, dello Spaceguard Centre e ancora Grigorij Richters, co-fondatore dell’Asteroid Day.

Pagina dirette streaming Virtual Telescope: http://www.virtualtelescope.eu/webtv

Finora rientrano in Asteroid Day Italia una decina di eventi sparsi sul territorio nazionale, presenti in Puglia, Emilia Romagna, Sardegna, Lazio, Toscana, Valle d’Aosta e Calabria, coinvolgendo splendide location e strutture

Per chi si trova a Roma, e per chiunque abbia accesso a un collegamento internet, la giornata del 30 giugno si prospetta ricca di attività.

Alle 16:30 su Media INAF si apriranno le danze con un hangout live di grande rilievo:

Per circa un’ora potrete fare le vostre domande agli ospiti in diretta collegandovi ai nostri canali social e utilizzando l’hashtag #AsteroidDay.

A seguire l’appuntamento è alla libreria AsSaggi di Roma, dove, a partire dalle 19:30, si potrà partecipare a un incontro con astronomi e esperti di missioni spaziali per fare il punto della situazione e dare uno sguardo al futuro. Sono previsti collegamenti esterni, web streaming sul sito dell’Agenzia Spaziale Europea, diretta social, e naturalmente una selezione di libri sull’argomento.


Asteroid Day: gli eventi nel Mondo

E’ a disposizione una mappa per cercare gli eventi in tutto il Mondo, clicca sull’immagine

Asteroid_Day_2016


La diretta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa)


I nostri approfondimenti su Asteroid Day 2016