Cos'è la geografia?

Cos’è la geografia?

 

La parola geografia deriva dal greco GEO e GRAFIA e vuol dire scrittura della terra cioè descrizione della terra.

Il geografo studia, osserva, descrive i paesaggi della terra, collabora con altri studiosi che lo aiutano nel suo lavoro:

il botanico, il climatologo, lo zoologo, il geologo, il cartografo

ORIENTARSI NELLO SPAZIO

Per sapere che direzione prendere dobbiamo usare dei punti di riferimento. Possiamo orientarci grazie al Sole.

I punti di riferimento sono i PUNTI CARDINALI: NORD, SUD, EST, OVEST

TANTE CARTE PER TANTI USI

Per orientarci abbiamo bisogno di una pianta o carta che rappresenti il territorio in scala cioè con dimensioni ridotte rispetto a quelle reali.

Per questo abbiamo:

  • la mappa rappresenta piccoli spazi ( quartieri, città)

  • il planisfero rappresenta tutta la terra

  • le carte geografiche si dividono in:

carte fisiche aspetti solo naturali ad es.le montagne, i fiumi, le pianure

carte politiche aspetti artificiali ad es. i confini delle nazioni, le strade, i ponti

carte tematiche aspetti particolari

La mappa:

Il planisfero:

Le carte geografiche:

GLI AMBIENTI

Gli ambienti si dividono in:

naturali dove non c’è la presenza dell’uomo ad es. le montagne, le colline, i fiumi, i laghi;

artificiali sono quelli in cui l’uomo ha modificato l’ambiente naturale ad es. strade, ponti, case, città, porti…

Chiara, 3 B , I.C. Via Bravetta, plesso E. Loi Roma.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it