attualita

Il giallo di Beau, studente USA morto nel Tevere: fermato il presunto assassino

ROMA – Tragico ciò che è accaduto nella notte di giovedì scorso sulle rive del Tevere a Beau Solomon, studente statunitense di 19 anni del Wisconsin, trasferitosi a Roma per proseguire i suoi studi alla John Cabot University-Trastevere. Il giovane, che era già noto negli States per aver sconfitto una rara forma di cancro, è stato ritrovato ormai senza vita, con una grave ferita alla testa e la maglietta sporca di sangue proprio nelle acque del fiume romano .

Beau_Solomon

Fermato un sospettato: è un senzatetto

Il sospettato Massimo Galioto, senzatetto di 41 anni, è stato bloccato questa notte dagli agenti della Squadra mobile e del Commissariato Trevi-Campo Marzio. Quest’ultimo sarebbe in stato di fermo poiché gravemente indiziato di omicidio.

Secondo la testimonianza di due giovani italiani , che si trovavano sulle sponde del fiume, precisamente all’altezza di ponte Garibaldi, un uomo avrebbe gettato il ragazzo con violenza, nel Tevere.