spettacolo

Il fratello di Pablo Escobar minaccia Netflix: vuole i profitti

pablo escobarROMA – Narcos – una delle serie di punta di Netflix – deve essere approvata dalla famiglia Escobar. Nonostante il successo ottenuto in tutto il mondo infatti, Roberto Escobar, fratello del protagonista Pablo, attraverso una lettera destinata al servizio Netflix si è detto non soddisfatto dell’andamento della prima stagione della serie. Da qui la richiesta esplicita di modificare gli errori della serie che sembrerebbero non rispecchiare la realtà.

Narcos – le richieste di Escobar

Escobar avrebbe chiestom, inoltre, una parte dei profitti con un tono piuttosto minaccioso . “… È mio desiderio che non venga rilasciato lo show televisivo “Narcos” o altri prodotti che parlano di me, della mia famiglia e di mio fratello Pablo Emilio Escobar Gaviria, a meno che non mi venga data la legittima opportuna di visionarne il materiale. […] Nella prima stagione di “Narcos” vi sono stati errori, bugie e discrepanze dalla storia reale, la storia non solo a cui ho partecipato, ma da cui sono sopravvissuto…”, queste alcune parole riportate nell’ intervista dalle quali si può notare chiaramente la rabbia di Escobar. Nonostante queste dichiarazioni però la serie, con molte probabilità, andrà in onda senza l’autorizzazione dei familiari del narcotrafficante colombiano in quanto – seppur romanzata – essa si basa su una storia realmente accaduta e di interesse mondiale.