Un inverno bianco

Un inverno bianco

 

Dopo la nevicata
strati, sui tetti
e infine brillantini alimentati dal Sole,
che non scioglie la neve,
ma la fa risplendere.
Quando la tocchi è dura
e ghiacciata
ma, sotto,
un manto morbido e freddo
ti avvolge la mano
e poi si scioglie
come se tu fossi lava.
La neve è come la tentazione
e non va toccata
se non hai i guanti.
E poi i sentieri all’orizzonte
si travestono da colombe
e sembrano spiccare il volo
con le loro grandi ali
che un tempo erano verdi
e piene di foglie,
che ora sono bianche.

 

Anna Pasquini
Classe 2C – Scuola Secondaria di primo grado “Puccini” di Firenze

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it