music and future

Get me high, è targato Aba l’hit dell’estate

Aba_Get me High_cover_foto di Erica FavaROMA – Vulcanica, brava, simpatica e bella, cosa che non guasta mai nel mondo della musica. In una sola parola Aba, attualmente una delle voci più belle del panorama musicale italiano. Un’interprete/cantautrice in grado di spaziare dalla musica afro americana alla melodia italiana. Del resto, come confessa a Diregiovani, “sono cresciuta a pane Michael Jackson e Queen”. “E’ difficilissimo scegliere un solo genere che mi possa appartenere, ho sempre cantato un po’ di tutto”, ma, se deve scegliere un unico genere “pistola alla tempia scelgo il blues”.

Aba, Get me high la hit dell’estate

Conosciuta al grande pubblico grazie a XFactor, Aba, al secolo Chiara Gallana, è attualmente impegnata nel tour promozionale di “Get me high”, il primo singolo del nuovo album, che l’artista sta ultimando in studio e che uscirà nei prossimi mesi. Nella scelta di questo primo singolo la cantante è stata aiutata da Nek. “Dio benedica la tua voce”, ha commentato il cantante di Sassuolo, “Get me high” è fighissima. In questa canzone sai essere te stessa”. Essere se stessi non è sempre facile e Aba ammette che “ogni tanto, per scherzare, dico che sono schizofrenica perché mi divido tra la personalità di Chiara e quella di Aba, quella che porto sul palco. Ma in realtà non c’è poi molta differenza tra le due. Sono comunque aspetti di me stessa, dolce ma anche aggressiva, determinata ma generosa”.

Aba, grandi artisti sul suo cammino

Tutti aspetti emozionali racchiusi nei brani che andranno a comporre il nuovo album e che le hanno permesso di collaborare con artisti tanto diversi tra loro – Mario Biondi, Elio e le Storie Tese, Giorgia, Luca Tommassini, Zibba – ma tutti di primissimo piano. Per Aba anche l’esperienza internazionale con Jermaine Paul, nominato ai prestigiosi Grammy Awards e vincitore del “The Voice”, versione USA, che l’ha invitata ad esibirsi come guest artist in alcuni suoi concerti a Los Angeles, Bali e Giacarta.

Aba intervista

Aba, nuovo album e “nessuna strategia gigiona”

L’album che uscirà sarà parte in italiano, parte in inglese ma dietro “nessuna strategia gigiona” per piacere a qualunque costo solo “pura passione”. La stessa che Aba mette nel rapporto con i suoi fan. Un rapporto gestito via social network – grazie alle competenze di social media manager di Chiara – “posto in prima persona, rispondo in prima persona. Ci gioco”. Dopo il tour promozionale di “Get me high”, l’album e poi “non lo so cosa succederà. Mi piace tutto della musica, mi piace la parte compositiva, arrangiativa e soprattutto il live dove mi sento più me stessa. Mi piace anche la parte di backstage. L’importante è vivere di musica, è questa la mia mission”. Aba sarà il 22 luglio a Vicenza; il 5 agosto a Abano Terme (Festival “Jazz by the Pool”) e il 22, a Venezia.