Agli antipodi

Agli antipodi

 

Chissà se li leggerai.
Vorrei scriverti dei versi,
che parlino degli errori
che ho fatto con te.
Vieni con me, scappiamo,
da tutto, da tutti.
Vorrei salvarti dal mondo,
ma non posso permettermelo,
non puoi esistere con me. No.
Io sono un diavolo, un disastro,
tu sei un angelo, un’opera d’arte.
Siamo l’Inferno e il Paradiso,
così lontani,
così diversi,
così imperfetti,
da soli.
Perfetti,
insieme.
Laura Cappelli
Classe 1B – Liceo Scientifico “Galileo” di Firenze

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it