Proteggiamo la natura

Proteggiamo la natura

 

C’è un amore,
un amore particolare,
che non tutti apprezzano,
perché lo ignorano.
Non è un amore
che coinvolga due fiori,
ma tutti i cuori nel rispetto
della natura:
è questo che ci lega.
Riempie i nostri cammini di gioia e gli occhi
di stelle
che rappresentano speranza per il futuro,
futuro che rappresenta amore per il prossimo,
amore per il prossimo che rappresenta un mondo migliore.
La terra ci ringrazierà,
regalandoci e donandoci
un mondo più bello,
riempiendo i nostri prati con fiori.
Perché non c è niente più bello,
di un mondo pieno di vita e pulito
e vedere gli ospedali deserti e non più città inquinate.
Ognuno di noi rispetto al mondo è una formica,
ma insieme possiamo diventare aquile reali
che svolazzano nell’aria liberamente.
Non è giusto che a pagare siano quelli del futuro,
solo perché tutti pensano solo a se stessi.
La morale di questa poesia è che, se cucini una torta
e alla fine si brucia,
non puoi più ritornare indietro,
perché è troppo tardi.

 

Senita Hoxha
Classe 1D – Scuola Secondaria di primo grado “Puccini” di Firenze

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it