attualita

Depilazione totale, una scelta rischiosa per le donne

ceretta-brasiliana-perfettaROMA – Con l’arrivo della stagione la ceretta per le donne è ormai d’obbligo. La prova costume richiede anche questo e sono sempre di più le “signore” che scelgono una depilazione totale anche nelle parti intime.  Una pratica sempre più diffusa che però, mettono in guardia gli esperti, può essere rischiosa.

La depilazione totale delle parti intime femminile può aumentare il rischio di infezioni

Si chiama depilazione alla brasiliana e consiste nel rimuovere tutti i peli pubici e sono molte le donne che la preferiscono a quella classica.
Ma funghi e batteri sono sempre in agguato e possono colpire maggiormente coloro che scelgono la depilazione totale. I peli, tanto odiati, in realtà svolgono una funzione protettiva evitando l’insorgere di infezioni e malattie.
Negli ultimi anni, secondo quanto pubblicato da Urology, le malattia e i traumi causati proprio da cerette invasive sono aumentate del 3%.  Tra gli effetti collaterali più diffusi dovuti alla depilazioni troviamo: follicoliti, ascessi, lacerazioni e reazioni allergiche.

Secondo gli esperti il modello Barbie è negativo 

Scegliere di depilarsi in maniera completa anche nelle parti intime, secondo Tami S. Rowen, ginecologa dell’università di San Francisco, “deriva da un’immagine del corpo femminile irreale: un’ideale tipo bambola Barbie che i media propongono troppo spesso”.
Dunque secondo i medici sarebbe meglio evitare di togliersi tutti i peli per proteggere il proprio corpo da malattie e reazioni che possono essere facilmente evitate.