pokemon go

Pokémon GO in aiuto dei cani abbandonati: succede negli USA

pokemon go caniROMA – Sono più di 150 gli allenatori di Pokémon accorsi, in soli due giorni, in aiuto dei cani abbandonati grazie all’appello di Phil Peckinpaugh.
Lui è il direttore di un canile a Muncie, in Indiana, e lo scorso 13 luglio ha avuto un’idea: utilizzare la Pokémon GO mania in favore degli animali.
Così, sulla pagina Facebook del rifugio, ha lanciato un appello:

“Stai provando a far schiudere un uovo o acchiappare un Pokémon raro? Vieni al Rifugio per animali di Muncie e porta a spasso uno dei nostri cani mentre cammini! Quando arrivi qui, vai alla reception e dì che sei qui per i cani Pokemon!”.

Il suo messaggio è stato condiviso da migliaia di persone, e immediatamente ha avuto l’effetto desiderato.

Phil ha dovuto comprare 20 nuovi guinzagli per far fronte alle richieste dei giocatori di Pokémon GO.
Solo in un giorno ha avuto la visita di 73 “allenatori”, di cui uno che ha adottato un cane.

“Spero che questo ‘Pokemon Go’ non sia qualcosa che dura un paio di settimane”

pokemon go canile

Phil stava camminando a Mulberry Street nel centro di Muncie, quando gli è venuta l’idea.

“Ho visto frotte di persone allo smartphone e sapevo esattamente cosa stavano facendo. Ho pensato, ‘sarebbe fantastico se tutti avessero un cane'”.

Adesso che Pokémon GO è stato rilasciato anche in Italia, sarebbe ottimo se qualche canile italiano prendesse in prestito l’idea di Phil.

pokemon-go cani